lunedì 27 dicembre 2010

2011: tanti Auguri alla...ferrarese!


AUGURI!!!

Mentre per il vostro cenone del 31 dicembre mi affido alle sapienti mani dell Chef Filippo Artioli de "La Trattoria di Oscar" di Bevagna (PG)!
Tanti Auguri anche a te Filippo, e a tutto il tuo Staff!



La Trattoria di Oscar e…

Il Cenone di San Silvestro 2010


Aperitivo di benvenuto con bollicina italiana...

Padella di scampi al whisky torbato e fior di pepe

Mantecato di riso carnaroli con ragù di cacciaggione alla noce moscata

Controfiletto di chianina glassato al Rosso di Montefalco con chutney di frutti di bosco e cracker piccante

Bomboloni caldi alla crema di anice stellato su purè di pere e gelato alla malvasia


A mezzanotte cotechino e lenticchie per tutti!


Vini in abbinamento:

Grecante – Caprai 2009
Oscano – Rosso IGT Umbro – Carini 2009
Rosso di Montefalco 2007
Malvasia di uve stramature – Mariotti

Per info e prenotazioni: 334-3452526 oppure latrattoriadioscar@gmail.com

martedì 14 dicembre 2010

Presentazione del progetto “I mieli del Po” a Mantova


Con estremo piacere parteciperò alla presentazione del progetto "I mieli del Po": primo perchè è stato portato avanti con grande caparbietà dall'amico Fausto Delegà, secondo perchè è un modo nuovo di pensare ad un prodotto ricco di una storia millenaria come il miele, vero e proprio miracolo della natura, terzo perchè sarebbe bello che tutti i territori del Po, compreso il nostro Delta, venissero "toccati" dal progetto.

Bravo Fausto!


COMUNICATO STAMPA

Presentazione del progetto “I mieli del Po”

L’hotel La Favorita di Mantova ospiterà giovedì 16 dicembre 2010 alle ore 18.30 la presentazione del progetto “I mieli del Po”. Si tratta di una iniziativa che nasce dallassociazione ADOBIO di Mantova in collaborazione con Andrea Paternoster apicoltore di Trento.

Il progetto ha avuto origine nel 2009 da un’intuizione riguardo la possibilità di individuare per i mieli un terroir di appartenenza come per il vino.Codificare e certificare i mieli territoriali italiani. Non più il miele, genericamente e anonimamente proposto, ma definizioni precise dei luoghi dove questi mieli nascono.

Come saggiamente già avviene per i grandi vini e per i grandi oli, abbiamo voluto identificare dei cru, enclave precise e uniche per i mieli, perciò dei “terroir” . A questo proposito le armie sono state posizionate in due terroir mantovani: il Parco delle Bertone, riserva totale dove è stato il miele di acacia e l ’Isola dei Conigli nel Comune di Suzzara che ha prodotto un miele millefiori tardivo .

In senso più ampio il progetto si occupa di far rivivere la tradizione dell’apicoltura nomade su barca praticata già dagli antichi romani lungo l'intera asta del fiume Po. Proprio nelle zone di Ostiglia e Melara le arnie orami ricolme di miele, concludevano il loro percorso, venivano scaricate e il miele mandato nelle Provincie di tutto l’impero. Da questa pratica, ad esempio, prende il nome Melara che significa ara del miele. Questaoperazione nasce dalla volontà di creare vere e proprie “nursery per le api” poiché proteggendo loro, si protegge l’equilibrio dell’ecosistema Po. Non meno importante è l'intento dichiarato di svelare gioielli naturalistici, ma anche episodi importanti della nostra storia e della nostra cultura.

L’hotel La Favorita sposa il concetto di territorialità offrendo ai propri ospiti durante la colazione i mieli territoriali mantovani. E offrirà un aperitivo con assaggi di mieli in abbinamento con prodotti tipici.

Per info:

Hotel La Favorita Via S. Cognetti del Martis, 1 (zona Boma) - Mantova

Tel. 0376 254711

info@hotellafavorita.it

www.hotellafavorita.it

domenica 12 dicembre 2010

Resoconto Vinix Live! #8 a Ferrara

Organizzare il Vinix Live! a Ferrara è stata davvero una bella e gratificante esperienza.
Innanzitutto occorre ringraziare il Consorzio "Il Gusto di Ferrara" senza il cui contributo e collaborazione quest'evento non si sarebbe potuto svolgere in una cornice così prestigiosa come il Castello Estense di Ferrara. Un ringraziamento in particolare a Stefano, coordinatore dello Staff dell'Orsatti Group Congress, per la grandissima disponibilità.
Direi di partire dai video dell'ottima nuova conoscenza, il blogger calabrese Francesco "Ciccio" Sciumbata, del blog "Bere è Sapere" e della Redazione del giornale dell'Univeristà di Ferrara, "Il Tascapane", grazie ragazzi bellissimo lavoro!!!






Ecco invece il resoconto di Alessandro Canella, amico e fotografo ferrarese, al quale va il mio sentito ringraziamento:


giovedì 9 dicembre 2010

L'importanza di chiamarsi Trebbiano, ne abbiamo parlato con Jacopo Cossater

Torna "Wine Music" web radio per parlarvi della degustazione #trebbiano1 che si svolgerà a Ferrara sabato prossimo, nell'ambito del Vinix Live! #8, con la preziosa collaborazione di Jacopo Cossater, patron di "Enoiche illusioni"


Wine Music su Spreaker

domenica 28 novembre 2010

Venerdì 3 dicembre 2010: “La Storia, le storie e gli storioni”, Panama Cafè, Civitavecchia (RM)


Un ENORME GRAZIE a Fabrizio e Chiara!

ore 20
Presentazione del romanzo "La signora del Caviale" (Cult) di Michele Marziani. Introduce Fabrizio Gabrielli.
Un romanzo di formazione all'ombra della Storia con la S maiuscola e degli storioni, con la s minuscola.

Ore 20.45

Cena a tema a base di storione e altri piatti ispirati dal libro.
La cena sarà accompagnata dai vini dell'Azienda vitivinicola Mariotti di Argenta (FE), in special modo il Fortana del Bosco Eliceo conosciuto come "vino della sabbia".

IL MENU:
Crostino di pane bianco con caviale e burro d'alpeggio
Storione affumicato agli agrumi & Gnocco Fritto
accompagnati da Le Martin Rosé (Fortana rosato)

Balik Ekmek alla turca
accompagnato da Le Dune Bianche (Malvasia)

Bigoli artigianali con storione e pomodori asciugati al sole
accompagnati da Surlié! (Fortana del Bosco Eliceo Spumante)

Storione all'Emiliana
accompagnato da Duna della Puia (Fortana del Bosco Eliceo)

Torta di Riso e Crema al Limone
accompagnata da Ailanto (Malvasia Passita)

Per info e prenotazioni: 0766503012 o 3332479188

martedì 16 novembre 2010

Il Fondo San Giuseppe a Enologica 2010


Il prossimo week end sarò presente al tavolo del Fondo San Giuseppe dell'amico Stefano Bariani in occasione di Enologica 2010, a Faenza (RA), la rassegna più importante sul vino romagnolo.
Il curatore dell'evento, Giorgio Melandri, ci ha coinvolti in due degustazioni, alle quali spero potrete interevenire, eccone il programma:

Venerdì 19 novembre ore 21.00

I vini naturali, la frontiera delle idee.

Relatore: Giovanni Bietti

Dimenticate per un attimo la questione stilistica, i vini naturali sono molto di più. Sono finalmente la possibilità di pensare al vino nella sua complessità, dal paesaggio alla vigna, dalla cantina all’uomo. Giovanni Bietti è uno che ci ragiona da anni, una delle autorità italiane in materia. Di mestiere Giovanni fa il musicista, pianista e compositore, ma l’interesse per il vino lo accompagna da sempre e lo ha visto protagonista dei primi anni di Porthos ed oggi come autore di due volumi sui vini naturali (I vini naturali, Edizioni Estemporanee Roma). Giovanni è un degustatore esperto e raffinato, una guida esperta su un territorio ancora sconosciuto a molti, l’esperienza più forte che si possa fare oggi nel vino.
Costo 20 euro.


Sabato 20 novembre ore 17.00

Macerati d’autore.

Relatore: Antonio Boco

Affascinante, intrigante e per niente scontata. È la tecnica di macerazione sulle bucce, l’arte estrema nella produzione di vini bianchi. Alcuni risultati sono straordinari, ma il grande vino macerato richiede sensibilità e condizioni di terroir speciali. Sono vini difficili, così come è difficile avvicinarli e capirli. Sentiamo insieme ad Antonio Boco, giornalista e critico di Gambero Rosso, i migliori bianchi macerati italiani.
Costo 15 euro

In questa occasione presenteremo il nuovo progetto del Fondo San Giuseppe che si chiama E'sor, ottenuto da uve Chardonnay e Moscato rosa.

venerdì 12 novembre 2010

La Trattoria di Oscar, un angolo di Ferrara a Bevagna (PG)




Sono davvero entusiasta di aver ricevuto l'invito di Filippo Artioli, chef e patron della Trattoria di Oscar di Bevagna (PG), che lunedì 15 novembre metterà in "scena" nel suo locale una cena dal titolo "Alla tavola degli Estensi", con menù tipicamente della nostra terra.




Filippo, ferrarese DOC, è ormai in pianta stabile in terra umbra, ma la nostalgia, si sa, prima o poi affiora...
Per cui lo ringrazio per avermi contattato a curare gli abbinamenti enologici con i nostri vini, ecco il menù della serata, nella più rigorosa tradizione "ducale"...

- Zuppa di pane alla ferrarese con pancetta croccante e olio al rosmarino

“La Martin Rosè” Fortana dell’Emilia IGT 2009 rosato spumante sui lieviti

- Pasticcio di maccheroni alla ferrarese (funghi porcini, tartufo bianco e ragù bianco di vitello)

“Le Dune Bianche” Malvasia dell’Emilia IGT 2008 secco

- Fritto di Rane e finocchi colla salsa

“Duna della Puia” DOC Bosco Eliceo Fortana 2009 fermo

- Salama da sugo con purè

“Surliè!” Fortana dell’Emilia IGT 2009 frizzante sui lieviti, il top della tradizione:

- Pampapato ferrarese

“Ailanto” passito di Malvasia aromatica 2008

Info:

Trattoria di Oscar, Piazza del Cicerone, Bevagna (PG), Tel. 334 3452526



I Vini "naturali", a che punto siamo? Serata a Faenza (RA)



Mercoledì 24 novembre sarò al Ristorante NOE' di Faenza (RA) per conto dell'amico Stefano Bariani per presentare l'Albana "Fiorile" 2008 del Fondo San Giuseppe, prodotta nella nosta cantina.


L'evento è organizzato da AIS Romagna, di seguito il comunicato stampa, che, visti i "toni", preannuncia una serata davvero accesa... ;-)

I Vini "naturali", a che punto siamo?

Territorialmente più espressivi e con un irresistibile fascino d'antàn, l'attrazione che i vini "bio", o naturali, esercitano sui consumatori è l'unico vero grande fenomeno del vino di questi ultimi anni. Una crescita di consumi che sinora non ha subito battute d'arresto, a dispetto di una critica che non ha certo risparmiato loro critiche. Spesso giustificate, ma...come sono realmente i vini naturali? Assaggiamoli e discutiamo,assieme ai produttori, a che punto siamo. L'amico Andrea Spada ci ospita nel suo Ristorante NOE', la sera del 24/11. Assaggeremo anche qualche novità assoluta. Ecco l'elenco dei vini ai quali abbineremo due piatti.


1- Vigne dei Boschi: Borgo Casale 2005 (Sauvignon Bianco)
2- Fondo San Giuseppe: Fiorile 2008 (Albana)
3- Bragagni Andrea: Burlando 2006 (Carmenere)
4- Vigne di San Lorenzo: Campiume 2006 (Sangiovese)
5- Il Pratello : Badia a Rustignolo 2003 (Sangiovese)
6- Francesconi Paolo: D'Incanto 2008 (Sauvignon Rosso Passito)


Costo della serata 30 euro.
Info: Delegato Montalti Roberto cell. 339 8276286 - e-mail robertomontalti@virgilio.it

giovedì 11 novembre 2010

La donna nella storia



Mi fa davvero piacere pubblicizzare questa idea a mio avviso davvero carina, un abbinamento insolito ideato da Anna Tornaghi dell'Atrion Cafè di Carugate (MI), che saluto e ringrazio per averci coinvolto nell'iniziativa.
Il nostro Fortana "Duna della Puia" sarà ovviamente abbinato a Lucrezia Borgia, della quale Indro Montanelli scrisse: ”Se per un certo periodo era vissuta da peccatrice, certamente morì da santa".
Le serate saranno presentate dal Sommelier Elena Villa.

mercoledì 10 novembre 2010

Vinix Live! #8 nel Castello Estense di Ferrara


Un grande format creato da Filippo Ronco, con la collaborazione di Davide Cocco, ideatore del Baratto Wine Day. Torna finalmente a Ferrara un evento dedicato al vino, speriamo davvero sia la prima edizione di una nuova serie!

Qui il programma completo: http://www.vinix.it/myDocDetail.php?ID=4620

Vinix Live! #8 nel Castello Estense di Ferrara

Sabato 11 dicembre 2010

Dalle 14.00 alle 20.00 degustazione e vendita vini e prodotti gastronomici nell’Imbarcadero del Castello

Alle ore 20.30 cena nella “Caffetteria Castello”

Visita virtuale del Castello Estense: http://www.castelloestense.it/ita/castello/visita/


Alla scoperta dei “Vinini”, dei “Vini delle Sabbie” e del Territorio Ferrarese

Elogio del vinino ovvero
Manifesto per la piacevolezza dei vini da bere

http://www.internetgourmet.it/2009/10/elogio-del-vinino-1.html

by Angelo Peretti


Nell’epoca del dominio globale dei vini concentrati, tannici ed alcolici, rivendichiamo il diritto alla piacevolezza dei vini da bere.
All’estetica autoreferenziale della degustazione anteponiamo l’immediatezza appagante della freschezza fruttata e della sapidità.
Alla razionalistica dittatura della valutazione centesimale opponiamo l’umanistica vocazione alla convivialità del vino, simbolo della condivisione e della fraternità.
Rifiutiamo l’omologante gusto internazionale nel quale è smarrita ogni specificità, sostenendo l’unicità del vino che interpreta il sapere gastronomico d’un territorio.
Rifuggiamo dall’ossessiva ricerca della perfezione enologica, preferendo il vino nel quale si sostanzi l’irripetibile comunione dell’ambiente naturale e dell’ambiente umano.
Promuoviamo l’onesto piacere del vino come risposta all’incultura dell’eccesso ed alle opprimenti teorizzazioni del dilagante neoproibizionismo. (26 ottobre 2009)

I “vinini” del Vinix Live! #8

Fortana – Mirco Mariotti – Azienda Mariotti

Sauvignon Rosso – Paolo Babini – Vigne dei Boschi

Canaiolo – Silvia Maestrelli – Villa Petriolo

Corvina (Bardolino) – Matilde Poggi – Le Fraghe

Grignolino – Nadia Verrua – Cascina Tavijn

Tai rosso - Tommaso Piovene - Piovene Porto Godi

Schiava – Matthias Hauser – Castell Sallegg


Organizzatore:

Mirco Mariotti, Azienda Vitivinicola Mariotti: http://blogewine.blogspot.com

Consorzio “Il Gusto di Ferrara”: http://www.ilgustodiferrara.it/

Il Consorzio “Il Gusto di Ferrara” nasce dalla volontà e dall’impegno di un gruppo di imprenditori ferraresi per valorizzare, promuovere e commercializzare Ferrara, il suo territorio, i suoi prodotti enogastronomici e le sue bellezze artistiche. Un’idea di qualità nella tradizione che si innova e si struttura per fornire servizi innovativi, veloci e di qualità, promossi a 360° e 365 giorni all’anno a favore dei protagonisti dell’Ospitalità, del Ricettivo, del Commercio e dei Servizi; per semplificare e concretizzare l’attività dell’indotto prodotto dal turismo locale.


Come arrivare:

Da Milano, da Torino, da Verona, da Trieste, da Firenze, da Roma, da Perugia, da Genova.

Parcheggi:

http://www.ferraratua.com/

Consigliati: Centro Storico, Diamanti, S.Guglielmo

Links turistici:

http://www.ferraraterraeacqua.it/

http://www.ermitageitalia.com/


Prenotazioni, orari e condizioni

La manifestazione si svolgerà dalle 14.00 alle 20.00. Il biglietto d’entrata ha un costo di euro 10,00 ( + Euro 5,00 per la cauzione del bicchiere che vi verrà consegnato all’ingresso) per tutta la durata della manifestazione sarà possibile acquistare vini e altri prodotti al prezzo Vinix Live! cioè ad un prezzo molto vicino al prezzo che i produttori praticano ai ristoranti e alle enoteche.

  • Alle 11.00

#trebbiano1

Bianco Italico in cerca d’Autore

in collaborazione con Jacopo Cossater www.enoicheillusioni.com

in degustazione (elenco in via di definizione):

Téra IGT Ravenna Bianco 2009 Azienda Fondo San Giusepppe

Fragelso IGT Forlì Bianco 2008 Azienda Casetta dei Frati

Vigna Vecchia IGT Umbria Trebbiano Spoletino 2009 Azienda Collecapretta

Lama Bianca DOC Trebbiano d'Abruzzo 2008 Azienda Feudo d’Ugni

Evento su prenotazione (axemir@libero.it , 3286591570), max 30 partecipanti,

costo in via di definizione.

A seguire:

  • SABATO 11 DICEMBRE 2010 ore 12,30

BRUNCH A BASE DI PRODOTTI FERRARESI:

(piatto unico e degustazione di un vino, acqua e caffe’)

presso la caffetteria del castello estense

(per chi arriva prima di pranzo alla manifestazione)

Non previsto numero minimo partecipanti €. 10,00 a px

  • Alle 18.00

Baratto Wine Day (libero scambio di vini portati da casa o acquistati in loco)

gestito da Davide Cocco. www.barattowineday.it


La Cena

SABATO 11 DICEMBRE 2010 ore 20,30

CENA DEGUSTAZIONE:

ALL’INTERNO DELLA SALA AFFRESCATA DEL RIVELLINO NORD DEL CASTELLO ESTENSE

Numero minimo partecipanti complessivi: 50 persone

(la cena si effettuerà solo al raggiungimento del numero minimo previsto) €. 26,00 a px

giovedì 14 ottobre 2010

TSTP - Timorasso Spumante Tasting Panel

Che i tasting panel mi piacciano è risaputo: per questo ho accettato molto volentieri l'invito di Andrea Petrini di "Percorsi di vino", che mi ha inviato una bottiglia di "Chiaror sul masso", Timorasso spumante prodotto da Cascina I Carpini di Paolo Ghislandi.



Di seguito tutti i commenti del caso, in formato video, con tanto di abbinamento vino-musica.
A Paolo e Andrea un vivo ringraziamento!



Ed ecco l'abbinamento con "The Sheik of Araby" di Django Reinhardt

lunedì 11 ottobre 2010

L'Albana "Fiorile" è uno dei "Vini Slow 2011"


Con grande soddisfazione vi annuncio che l'Albana "Fiorile" 2008 IGT Ravenna Bianco del Fondo San Giuseppe dell'amico Stefano Bariani è stata inserita nell'elenco dei "Vini Slow" della nuova Guida "Slowine 2011".



Questa Albana, prodotta e imbottigliata nella nostra cantina, ci era parsa subito un prodotto degno di nota, per l'estrema rispondenza ai canoni della classica Albana (che ormai non si trova più...), ma mai avremmo pensato di poter avere al debutto sul mercato un simile riconoscimento.
Sono molto contento.

La guida verrà presentata il 20 ottobre a Torino, mentre l'Albana "Fiorile" saà in degustazione insieme agli altri 185 "Vini Slow 2011" (qui l'elenco completo a partire dal 12 ottobre, sono molto curioso di leggerlo), all'interno dell'Enoteca del Salone del Gusto.
Ecco come i Curatori della Guida definiscono i "Vini Slow":
"bottiglie che, oltre a una qualità organolettica eccellente, riescono a condensare nel bicchiere caratteri legati a territorio, storia e ambiente".

Causa impegni di lavoro non credo riuscirò ad andare a Torino, ma se foste al Salone e capitaste nell'enoteca, passate ad assaggiarla, poi mi direte! ;-)

mercoledì 29 settembre 2010

Wine Gallery: vendemmia al chiaro di luna...


... in compagnia di un grappolo di Pignoletto...

"Wine Music" a Firenze, in occasione di "Wine Town" 2010



Ci sarò anch'io sabato a Firenze per il "Wine Camp" che si svolgerà all'interno del
Mercato Centrale di San Lorenzo.
Grazie per l'invito ad Andrea Gori!

Wine Camp: Vino, Bellezza, Nuova comunicazione, Mercato

WINE TOWN, la cittàvino o meglio la città del vino; la città che, per trascorsi, abilità stratificate in secoli di pratica quotidiana sul campo e dunque di tradizione, pretende più di ogni altra il diritto di rappresentarsi attraverso uno dei suoi tanti temi forti.


SABATO 2 OTTOBRE
Wine Camp: Vino, Bellezza, Nuova comunicazione, Mercato

Chi vuole capire dove stia andando la comunicazione del vino, quali siano le scelte di marketing innovative, quali le strategie di comunicazione, le etichette e il packaging, primi biglietti da visita di una bottiglia sul mercato, può partecipare al Wine Camp realizzato in collaborazione con Doni & Associati, studio specializzato nell’immagine del vino, Massimo Tommaso Mazza, esperto di strategie di comunicazione e Andrea Gori oste a Firenze da quattro generazioni e noto blogger.

Ingresso aperto a tutti.

Per informazioni:
WINE TOWN FIRENZE
giovedì 30 settembre a domenica 3 settembre




TAVOLA ROTONDA
Mercato centrale, ore 10-13

Interventi

Prof. Vincenzo Zampi - Ordinario di economia e Gestione delle Imprese all'Università di Firenze specialista in Evoluzioni e rivoluzioni nel mercato del vino

Prof. Antonio Catalani - SDA Professor presso lo Strategic and Entrepreneurial Management Departement e professore a Contratto presso la Università IULM e l'Università Bocconi, insegna inoltre alla Creative Academy del Gruppo Richemont

Dottor Cesare Turini - Fondatore e titolare della società di distribuzione Heres

Marco Massarotto - Hagakure - Online Wine Reputation

Luciano Pignataro - giornalista per Il Mattino di Napoli e autore del wineblog LucianoPignataro.it

Lorenzo Biscontin - direttore marketing Santa Margherita

Giampiero Nadali - autore del blog Aristide e titolare di Fermenti Digitali, agenzia web specializzata in servizi per il mondo del vino

Simonetta Doni - Studio D&A. Grafic Designer specialista in Immagine e Comunicazione del Vino

Andrea Gori
- oste e blogger a Firenze, Da Burde

Massimo T. Mazza - Esperto di Strategie di Comunicazione





WINE CAMP
Ore 13:30-17

Interventi dei wine blogger iscritti tra cui:

Jury Borgianni - GrappoloRosso
Comunicare il vino oggi e domani

Maria Grazia Melegari - Soavemente Wine Blog e redazione de Il Sommelier Veneto

Silvia Maestrelli
- DiVinando

Elisabetta Tosi - Vino Pigro
PalatePress, un caso di successo dell'editoria online

Pamela Guerra - PR&Press
Dalle chiacchere alle PR attraverso il Social Network

Cristian Contini e Alberto Mori - Augmented Advertising
Augmented Reality e QRcode: l'etichette del vino interattive e multimediali

Mirco Mariotti - Blog & wine con
"L’analisi sensoriale del vino e le esperienze sinestesiche correlate”, con riferimento all’abbinamento vino-musica




LA WINE CARD
Durante i quattro giorni di ‘festa della gente’, un po’ come s’usava nell’età della rinascenza, le porte di molti storici palazzi saranno aperte per permetterci di degustare i vini delle molte aziende presenti grazie a una Wine Card prepagata e ricaricabili.
Presentando le tessere nei chiostri dei Palazzi fiorentini aperti per l'occasione, è possibile degustare i vini selezionati dalle aziende vinicole presenti.
Con la Wine Card Gold, si ha accesso ai musei fiorentini, si utilizzano i mezzi pubblici della città e si usufruisce della gratuità nei Parcheggi gestiti dal Comune di Firenze.
La Wine Card è acquistabile on line.




UFFICIO STAMPA
Durante la manifestazione
Palagio di Parte Guelfa
Piazza di Parte Guelfa, 2-red
50123 Firenze


Ufficio stampa locale
Riccardo Basile – inPRess
riccardo@basile.fi.it
cell. 335 387281

Ufficio stampa nazionale
Itaca Comunicazione (Milano)
Sara Vitali
info@cinquesensi.it
t. 0583 316509 cell. 335 6347230
































giovedì 19 agosto 2010

Scoperte nel Fondo Luogaccio: a tu per tu con l'Agrocybe aegerita


Carta canta, Signori!

L' Agrocybe aegerita, volgarmente conosciuto come Piopparello oppure Pioppino, è uno dei più gustosi, profumati ed apprezzati funghi commestibili.
È una specie saprofita piuttosto adattabile che si presta molto bene alla coltivazione artificiale, su ceppi di latifoglie (es. pioppo o sambuco) parzialmente interrati ed umidi, ma non bisogna allagare il terreno circostante in quanto un eccesso di acqua può inibire completamente la formazione dei carpofori (tratto da qui)



Agosto nel Bosco Eliceo



venerdì 13 agosto 2010

I vini del "Fondo San Giuseppe" di Brisighella (RA)


E' con grande piacere che vi presento questa nuova AVVENTURA!



Giovedì 12 agosto Stefano Bariani, titolare del Fondo San Giuseppe di Brisighella (RA), e il sottoscritto hanno presentato ufficialmente l'Azienda e i primi quattro vini bianchi imbottigliati:
- Tèra 2009, da uve Trebbiano
- Ciarla 2009, da uve Riesling
- Caramore 2008, da uve Chardonnay
- Fiorile 2008, da uve Albana

La presentazione si è svolta presso il Caffè Commercio di Rimini, colgo l'occasione per ringraziare Massimo, il titolare, per l'ospitalità.
Ecco un paio di scatti della serata



Dei vini del Fondo San Giuseppe ne parla anche l'amico Michele Marziani qui.

mercoledì 11 agosto 2010

Notte di San Lorenzo con... i "Sovversivi del Gusto"!



Eccoci "reduci" da una grande edizione delle Serate in Bonifica speciale "Notte di San Lorenzo", organizzata dal Comune di Argenta (FE), che ringrazio per lo spazio dedicato ai "Sovversivi del Gusto".
Lascio ora parlare le immagini, scattate da Andrea Toselli della Delegazione AIS di Ferrara, che ringrazio calorosamente per la disponibilità!



Comunicato stampa:

Anche quest anno si rinnova il tradizionale appuntamento Martedì 10 AGOSTO ore 21.00 con la notte di San Lorenzo presso il Museo della Bonifica.
Di seguito il programma della serata:

-apertura straordinaria del Museo della Bonifica con possibilità di visita guidata;
-mostra fotografica, videoproiezione e presentazione del libro "I sovversivi del gusto";
-concerto tributo a Fabrizio De Andrè con i Dodici Corde di Andrea Bandi e Roberto Romagnoli;
-degustazione di prodotti tipici del territorio: le paste de "La Romagnola", il salame e i vini dell'"Agriturismo Val Campotto", il pane e i dolci tradizionali dei forni argentani, i vini della "Bottega del Vino", i prodotti tipici regionali dei produttori dei "sovversivi del gusto";
-osservazione delle stelle con telescopio astronomico sulla riva del canale Lorgana in collaborazione con il Circolo Culturale Astrofili Deneb di Argenta.

Martedì 10 AGOSTO ore 21.00
Ingresso € 5,00 - Gratuito fino ai 12 anni
E' richiesta la prenotazione.
Segreteria Ecomuseo: 0532/808058
Ufficio IAT: 800111760


(Per gentile concessione del Comune di Argenta)

lunedì 9 agosto 2010

Tramonto diVino 2010 a Lido degli Estensi (FE)





Il racconto di una bella serata...



Comunicato stampa:

La nuova guida "Emilia Romagna da Bere" 2010/2011 è il frutto di questo grande sforzo, svolto con serietà e professionalità dai nostri Sommeliers e verrà prossimamente inviata gratuitamente a tutti gli Associati AIS 2010.

La guida è disponibile in libreria al costo di € 12,90 oppure scaricabile
on-line: http://www.emiliaromagnavini.it/guida-vini.pdf

Inoltre la guida sarà distribuita a “Tramonto Divino”, ciclo di serate di degustazione dei vini presenti in guida e di prodotti tipici regionali in collaborazione con l'Associazione Italiana Sommeliers.
Tali serate fanno parte della grande kermesse "Emilia Romagna è un mare di sapori" curata dall’assessorato regionale all’Agricoltura che porta nelle principali piazze estive della riviera le tipicità emiliano-romagnole.

- LIDO DEGLI ESTENSI - Sabato 7 agosto Viale Carducci-Porta Ravenna
- CESENA - Venerdì 27 agosto Ippodromo
- MILANO MARITTIMA - Sabato 4 settembre Viale Gramsci

La premiazione delle eccellenze e la consegna delle pergamene ai produttori si terrà a BOLOGNA - Domenica 26 settembre presso l'Ippodromo Arcoveggio.

Per saperne di più e scoprire le eccellenze:
http://www.italiaatavola.net/articoli.asp?cod=16370

Ed ecco il video della serata ripreso da Alessandro Farinelli per Telestense:

http://www.telestense.it/flv/popup.php?file=http://telestense.smil.weebo.it/20100816_20.xml

giovedì 15 luglio 2010

All'Umbria Jazz Festival con "Olivia e Marino"


Dopo l’esperienza dell’anno scorso al Festival delle Passioni di Mantova, il sottoscritto si rimette i panni dell’inviato speciale e si sposta questa volta a Perugia per raccontare il mitico Umbria Jazz Festival.

L’invito arriva stavolta da “Olivia e Marino”, che mi hanno beccato in rete a parlare di cibo, vino e musica, e al loro staff va quindi il mio ringraziamento; l’appuntamento è per domani, sabato e domenica.



Potrete seguirmi qui sul blog ma anche su quello di “Olivia e Marino” e sui relativi account di Facebook e Twitter… naturalmente mi piacerebbe però incontrarvi di persona: in questo caso mi troverete allo stand di “Olivia e Marino” situato in Piazza Italia.


Cosa vi racconterò quest’anno?

Sicuramente avremo interviste con musicisti e blogger con i quali parleremo del loro rapporto fra cibo e musica, di come questi due aspetti della vita si intersecano nella professione e nella quotidianità; poi mi piacerebbe raccontarvi anche la Perugia enogastronomica, magari scoprendo qualche chicca, a tal proposito ho già “assoldato” un Cicerone d’eccezione (che ho convinto promettendogli una robusta profusione di Fortana…) che poi scoprirete strada facendo…

Non mi resta che darvi appuntamento per questo week end, rimate sintonizzati!