mercoledì 28 dicembre 2011

I Geni del “degorgement a caldo”


Quando si è a cospetto dei geni non si può restare indifferenti.

Ma andiamo con ordine: era il 16 novembre 2008; a Ferrara in piazza Trento e Trieste si svolgeva l’annuale “Festa del Ringraziamento”.

Fra gli Espositori ebbi l’occasione di conoscere il Signor Roberto Balugani, produttore di Lambrusco e titolare dell’Azienda Balugani, situata tra Castelvetro e Levizzano Rangone.

Il Signor Balugani mi disse di aver messo a punto una macchina in grado di realizzare il degorgement a temperatura ambiente: capirete subito che una notizia come questa non poteva farmi restare indifferente!

Da quel giorno passò circa un anno prima di andare a trovarlo, ma, ahimè, nel corso del tragitto ebbi un incidente in auto e non riuscii ad arrivare.

Poi le vicissitudini quotidiane mi fecero dimenticare di questa visita fino a quando alcuni giorni fa mi recai dai Fratelli Gandolfi, produttori di vino e proprietari di uno splendido vigneto in quel di Dozza (BO), i quali mi mostrarono un loro nuovo prodotto, uno spumante metodo classico a base di Trebbiano e Pignoletto, che ironicamente hanno chiamato “Môuvet Sandron”, che, in dialetto bolognese, può suonare all’incirca come “muoviti scansafatiche!”

Alla mia scontata domanda su come avessero realizzato la sboccatura, mi dissero che si erano recati con le bottiglie in “punta” a Castelvetro, dove un gruppo di produttori hanno realizzato un apparecchio per il “tiraggio” senza ghiacciare il collo, e che ormai lo utilizzano anche per terzi.

Il meccanismo di funzionamento è piuttosto semplice: di fatto la macchina realizza una sboccatura “a la volèe”, dopo la quale la bottiglia, adagiata in un braccio che prosegue la sua corsa pure dopo la stappatura, incontra istantaneamente un tampone che aderisce all’apertura. Solidale con il tampone vi è una siringa che provvede ad iniettare la liquere d’expedition; fatto questo si arriva alla tappatura definitiva con il tappo a fungo.

Sarebbero meglio le immagini rispetto alle parole, ma vi prometto di documentarvi nel dettaglio non appena andrò a trovare i “Geni del degorgement a caldo”!

Finalmente il cerchio si è chiuso: intuite l’utilità di tutto ciò?

I piccoli produttori potranno d’ora in poi realizzare vini frizzanti di qualità in quantità limitate e in totale indipendenza, senza dover disporre di autoclavi, impianti di imbottigliamento isobarici e particolari sistemi di raffreddamento.

Per inciso posso dirvi che lo spumante dei Fratelli Gandolfi è perfettamente limpido, di una grana fine e numerosa, insomma, un metodo classico perfettamente riuscito!

Con questo racconto vi auguro un grande 2012: non posso illudermi che sarà una passeggiata, e questo senza dover ricorrere al bisestile e alle profezie maya, però credo ancora nelle brave e propositive persone che vivono in questo Paese; spero che il loro esempio possa indicare la strada a chi ci amministra…

venerdì 23 dicembre 2011

Arte e gastronomia... all' "Alchimia"


Nicola ZAMBONI Sculture

ALCHIMIA R&B, FERRARA

vernice mercoledì 28 dicembre 2011 fino al 26 febbraio 2012

COMUNICATO STAMPA

Ad aprire la rassegna una mostra del Maestro Nicola Zamboni che espone suggestive sculture in rame che non potevano essere più confacenti con il luogo scelto per l’esposizione, un palazzo del 1400;

A cura di Valentina Barotto e Paolo Volta

In questa mostra si scorge un elmo di cavaliere che esce da un armadio colmo d’edera e che sembra custodire segreti e misteri, navi antiche che rimandano a luoghi incantati, foglie grandissime che esaltano ancor di più il sapore di fiaba medioevale, essendo grandi più di due metri, lavorate con la tecnica dello sbalzo per riflettere maggiormente la luce esaltandone la luminescenza, una sedia provvista di due grandi ali brillanti anch’esse, fatte di rame. Una mostra originale che stimola la fantasia, di grande raffinatezza.http://www.bolzanizamboniarte.net

Ad affiancare i vernissages le proposte di aziende del territorio Ferrarese quali :

Azienda Vitivinicola di Mariotti che produce uve D.O.C nelle terre di "Fondo Luogaccio" in S.Giuseppe di Comacchio (Ferrara) zona cru dei Vini delle Sabbie, secolari vigneti "Franco di Piede" allevati sui dossi sabbiosi fra i boschi di lecci vicino al mare;

La Romagnola, prelibatezze di pane;

Offelleria Rizzati che produce prodotti artigianali di alta qualità: cioccolatini, napolitaines, canditi e creme, che ci delizieranno con i loro prodotti; .. a rendere l’atmosfera ancora più accogliente le proposte di Erboristeria Rosa di Bosco con la degustazione di infusi a tema. -altre sedi: Galleria del Carbone Ferrara

WWW.ALCHIMIAFERRARA.IT

INFO: ACCA.BLU@LIBERO.IT

Michele Marziani a "Le Occare"



E' sempre un grande piacere tornare a "Le Occare" da Cristina e Gianni.
Se poi l'occasione è la presentazione del nuovo romanzo di Michele Marziani, che si intitola "Barafonda", be', allora non bisogna proprio mancare, vista anche l'atmosfera di festa di questi giorni...
L'appuntamento è per mercoledì 28 dicembre alle 17,30.
Con Michele parleremo del suo nuovo libro e dei numerosi ricordi che lo legano alla pianura ferrarese e al Po...

venerdì 9 dicembre 2011

"diVINI sorsi d'ARTE" a Bologna


"diVINI sorsi d'ARTE" è una rassegna di vini ed arte:degustazioni di vini selezionati del territorio italiano, esposizioni di dipinti,disegni,etichette di artisti nazionali e internazionali, mostra esclusiva di: cavatappi originali di tutte le epoche e miniature pittoriche dell'Associazione MiniaturArte.

La manifestazione si svolgerà presso il Centro Commerciale Fossolo2 do Bologna il 10 e 11 dicembre.
Noi saremo presenti con il nostro Fortana "Duna della Puia" e con la Malvasia "Le Dune Bianche"

"Terra Madre day" 2011 a Ferrara con i "Vignaioli delle sabbie"



In occasione di "Terra Madre day" organizzata da Slow Food, la condotta di Ferrara organizza una degustazione martedì 13 dicembre presso l'Enoteca "Al Brindisi" a Ferrara, che avrà come tema il Fortana, con ospiti i Vignaioli del Bosco Eliceo che presenteranno le varie versioni del nostro autoctono vitigno rosso.
Noi saremo presenti con il "Surliè!".

Ecco il comunicato stampa dell'evento:

Descrizione
Vini e Vignaioli ferraresi
martedì 13 dicembre
ore 18.45 Enoteca al Brindisi
Guglielmo degli Adelardi 11, Ferrara

Saluti
Filippo Parisini, Fiduciario Condotta Slow Food di Ferrara

Terra Madre Day 2011, il cibo e il vino locale
Claudia Piva, Consigliere Nazionale Slow Food

Presentazione
Federico Pellegrini, Patron de Al Brindisi

Degustazione di:
az. Vin. Mattarelli – Fortana Emilia Baba riserva IGP 2008
az. Vin. Mariotti Fortana Emilia Surliè metodo ancestrale IGP 2009
az. Agr. Corte Beneficio Lambrusco Maestri IGT Emilia 2010
Az vin Gennari Roberto Fortana Emilia cab 1 IGT 2010
Az Corte Madonnina Russiola VDT 2011

Degustazione abbinata a buffet …felliniano…di salame gentile, salame zia, salama fredda (salumificio Magnoni, Ferrara), pane del Mulino del Po da grani antichi (filiera corta del pane Slow Food Ro), Acqua “del Sindaco di Ferrara”.

Sarà attivo un punto Slow Food per la campagna associativa 2012
Donazioni volontarie saranno devolute al progetto Mille orti in Africa

Degustazione gratuita e promozionale rivolta principalmente agli associati di Slow Food

INFO: Federico - Fred 3397274810 -
slowfoodferrara@gmail.com
sito della condotta : www.slowfoodferrara.it

mercoledì 9 novembre 2011

Prossimi appuntamenti con il Fondo San Giuseppe

Non vi avevo ancora parlato dell'Associazione dei BioVitiCultori di Brisighella, della quale fa parte anche il Fondo San Giuseppe, che si presenterà ufficialmente il prossimo week end al salone "Natural European Wines" di Zurigo.
In questa occasione Stefano Bariani presenterà in anteprima l'annata 2010, di prossimo imbottigliamento, e in particolare l'Albana Fiorile, il rosato E'sor e il rosso Collanima.
Appuntamento di punta sarà invece Enologica, il salone del vino romagnolo, che si svolgerà a Faenza (RA), dal 18 al 21 novembre.
Anche in quest'occasione presenteremo gli stessi tre vini menzionati sopra, io sarò presente per rappresentare l'Azienda il sabato 19, vi aspetto!

Tema: la globalizzazione

Svolgimento:

Una Signora inglese mi ha detto che nel negozio pakistano di Portomaggiore avrei trovato l'acqua di rose che mi occorre per realizzare le ricette iraniane del libro "Caffè Babilonia".

Recatomi nel negozio ne ho trovate due versioni, una proveniente dal Marocco e l'altra dall'India.

Vi consiglio di leggere il romanzo di Mehran Marsha, è molto carino.

martedì 25 ottobre 2011

Vinix Live! #12 a Spello (PG)

Eccoci!
Nuovo appuntamento del Vinix Live! a Spello (PG), presso il Nika Lounge Bar.
Organizzatori Jacopo Cossater e il Frantoio Hispellum.
Tutto il programma dettagliato è qui.
L'evento si svolgerà domenica 30 ottobre dalle 14 alle 19, come sempre la formula è l'incontro diretto con i produttori e la vendita a prezzo sorgente; ci saremo anche noi con le nostre Fortana, non mancate!

Approfitto del post per lanciare la nuova realise di Vinix, il più grande social network del vino in Italia; ecco il comunicato stampa dell'amico Filippo Ronco, founder di Vinix:

Il nuovo Vinix è online.
Completamente rinnovato nella grafica, il noto sito di social networking enogastronomico ha appena lanciato la nuova piattaforma con la quale intende ora affrontare il mercato internazionale. “Più semplice da usare, pratico e intuitivo” lo definiscono sin dalle prime ore gli utilizzatori abituali e in effetti il team che ha realizzato il progetto, guidato da Filippo Ronco, imprenditore chiavarese di 36 anni già editore di TigullioVino e titolare della concessionaria pubblicitaria specializzata in wine & food VinoClic, ha riposto grande attenzione sull’usabilità del nuovo sito.

“L’obiettivo da raggiungere nei prossimi mesi”, dice Filippo Ronco, “è quello di rendere accessibile la nostra piattaforma nelle principali lingue europee, agevolando così quel processo di allargamento verso l’estero che è ormai in corso da alcuni mesi”.

Rilasciato in versione “beta”, cioè testato dagli sviluppatori ma ancora in fase di fine-debugging, ha già pronte nel cassetto due novità che rilascerà a breve, una è l’integrazione completa con il social network twitter, l’altra è una sorpresa che potrete scoprire nei prossimi giorni registrandovi sul sito, da qui: http://www.vinix.com

Tra le maggiori novità di questa nuova release, la Timeline, cioè il flusso (o stream) in tempo reale di quello che accade sul network, sullo stile di Facebook, il comodo tooltip utente, che rende le operazioni di aggiunta contatto, e invio messaggio privato davvero semplici, immediate e intuitive, la nuova ricerca e la navigazione tematiche per aree di contenuto (annunci, foto, video, vini, ristoranti, blog), la possibilità di scheduling (pubblicazione differita) delle pubblicazioni e delle relative notifiche per i possessori di account “pro”, la completa rivisitazione del sistema di pubblicazione per ciascuna area di contenuto, con notevoli integrazioni e ottimizzazioni per ciascun tipo di contenuto da caricare sul sito, come per es. il multiupload delle foto.

Costruito in HTML5 e CSS3 su base di programmazione php, ajax e javascript, Vinix è perfettamente compatibile con tutte le versioni di Firefox e di Chrome e con l’ultima versione di Internet Explorer, la 9 per Windows 7.

lunedì 26 settembre 2011

No, dai, l’Albana nera non esiste… oppure sì?



No, dai, l’Albana nera non esiste… oppure sì?

Argomento tra i più controversi in Romagna!

Sì, no, forse?

Io non ci ho mai creduto, finchè l’anno scorso con Stefano Bariani abbiamo iniziato a produrre il rosso del Fondo San Giuseppe

Si chiamerà “Collanima” e se tutto va bene il 2010 uscirà nel prossimo periodo natalizio.

E quest’anno mi son tenuto la prova fotografica!

Sotto a chi tocca, scettici e detrattori, chi vuol smentire si faccia avanti, con argomenti convincenti, astenersi pataca!

martedì 20 settembre 2011

Cous cous dolce con la Saba by Chef Kumalè


Come promesso ecco a raccontarvi il laboratorio di cucina dello Chef Kumalè, Vittorio Castellani, che ad Argenta lo scorso 11 settembre ci ha prima insegnato a preparare il cous cous dolce, con frutta secca e cannella, alla maniera marocchina, con un’escursione in terra emiliana utilizzando la Saba come guarnizione… Qui la ricetta.

Poi presentando lo Chef Jean-Michel Carasso, esperto di cucina ebraica, che ci ha presentato il cous cous alla livornese, sontuoso piatto unico nel quale non manca davvero niente!

Ed ecco l'intervista a Vittorio, che ringrazio per la disponibilità.


"Sorsi d'Arte" a San Giovanni in Persiceto (BO)



Vi segnalo questa interessante iniziativa che si svolgerà a San Giovanni in Persiceto (BO) e coniuga vino e arte attraverso un concorso di pittura estemporanea.
Ottime anche le Aziende che esporranno e faranno degustare i propri prodotti...


lunedì 19 settembre 2011

Wine Gallery: Bianco&Nero di Vino, mostra di Milko Marchetti


Con grande piacere rilancio la notizia della mostra fotografica "Bianco&Nero di Vino" dell'amico Milko Marchetti, che si sta svolgendo a Dozza (BO), all'interno della suggestiva cornice dell'Enoteca Regionale dell'Emilia Romagna, fino all'8 dicembre.
Segnalo scatti molto suggestivi realizzati nell'Azienda Longanesi (aka Bursòn) di Bagnacavallo (RA), da non perdere!

Ecco il comunicato stampa di lancio:

Il suo obiettivo cattura immagini della natura, foto emozionanti che si sono aggiudicate già innumerevoli premi a livello nazionale e internazionale. Sei volte sul gradino più alto del podio per la migliore fotografia naturalistica al mondo, Milko Marchetti ha scelto questa volta di immortalare vigneti e pendii, dove inizia l’abile lavoro dell’uomo per ottenere il nettare di Bacco.

L’esposizione Bianco e Nero diVino di Milko Marchetti raccoglie una serie di scatti tutti dedicati all’uva e alla passione dei protagonisti del lavoro in vigna, a stretto contatto la generosa natura che ogni anno regala succosi grappoli. L’Enoteca Regionale Emilia Romagna è lieta di ospitare questa mostra che immortala la dedizione e l’impegno dei vignaioli tra i vigneti.
Ingresso libero

Orari: dal martedì al venerdì 9:30-13:00 e 14:30-18:30
sabato 10:00-13:00 e 14:30-18:30
domenica 10:00-13:00 e 15:00-19:00

Info: 0542 678089 o info@enotecaemiliaromagna.it

mercoledì 7 settembre 2011

"Oro d'Argenta" ad Argenta, appunto!

Torna alla Fiera di Argenta (FE) l'evento "Oro d'Argenta", dedicata alla filiera del grano e al cous cous.
Interessanti gli appuntamenti in calendario, come sempre il mattatore dell'evento sarà Vittorio Castellani, in arte Chef Kumalè, che allieterà il pubblico con i suoi laboratori di cucina e la presentazione di libri, spero di riuscrire, in pausa vendemmia, a realizzare un report per l'occasione.
Da non perdere!

lunedì 5 settembre 2011

"Wine Music" a "Oasi Benessere" 2011



Torna "Wine Music" in occasione della manifestazione "Oasi Benessere", che si svolgerà il 10 e 11 settembre presso l'Agriturismo "Ai due laghi" di Gambulaga (FE).
L'evento, giunto al suo 6° appuntamento, si è ritagliato uno spazio nella nostra provincia nell'ambito della diffusione delle discipline olistiche legate al benessere personale.
Non a caso il titolo del mio intervento sarà "Benessere con alimentazione e musica", e si svolgerà sabato 10 alle ore 20.
Qui il programma della manifestazione, a non resta che ringraziare gli organizzatori e invitarvi nella bella cornice dei due laghi del Verginese...

sabato 3 settembre 2011

Serata al "Labirinto effimero" di Alfonsine (RA)




Ecco, allora capita di trovare dietro casa dei luoghi magici, come il "Labirinto effimero" ad Alfonsine (RA), all'interno dell'Azienda Carlo Galassi, in una serata di mezza estate organizzata dall'Associazione Girodellaromagna.net che ringrazio per l'invito, e con le splendide immagini dell'amico Sergio Stignani.
Altri commenti sono superflui.


martedì 30 agosto 2011

Wine Gallery: tramonto nel Bosco Eliceo


Tramonto nelle Valli di Comacchio, siamo nel lembo meriodionale della DOC Bosco Eliceo, ai confini della provincia di Ferrara e Ravenna...
Pubblico queste foto come rito scaramantico per la vendemmia da poco iniziata visto, come recita l'adagio, "rosso di sera..."






lunedì 29 agosto 2011

Il Buskers Festival di Ferrara con "Olivia & Marino"



Molti di voi ricorderanno l'esperienza di Blog&Wine l'anno scorso a Umbria Jazz all'interno de La Bottega di Olivia & Marino; una simpatica avventura a suon di note e specialità gastronomiche...
Potete quindi immaginare che piacere sia stato ritrovare La Bottega di Olivia & Marino a Ferrara in occasione del Buskers Festival 2011, la kermesse internazionale che la città estense dedica ai musicisti di strada.



Vi lascio quindi con un po' di immagini e video relativi alla manifestazione ed al "tour dei cultori dello sfizio" che si è svolto sabato scorso, e per il quale ringrazio gli organizzatori per l'invito.

Ecco Alberto Trabatti dell'Artlife Caffè al bancone: un buon esempio per tutti i baristi! ;-)





mercoledì 10 agosto 2011

Calici di stelle 2011 a Verucchio (RN) con la "Gente Agricola"

Domani sera, in occasione di "Calici di Stelle" sarò nel suggestivo borgo di Verucchio, in Val Marecchia, nella parte collinare della provincia di Rimini, in compagnia della "Gente Agricola" per presentare i loro vini: "Primo" e "L'ultimo".
Nella locandina sotto il programma completo:



Riso e musica in vigna, nel Bosco Eliceo


9 agosto 2011
Fondo Luogaccio
San Giuseppe di Comacchio


Evento nell'ambito della rassegna "Sapori DaMare" all'interno dell'Azienda Vitivinicola Mariotti


Un grandissimo grazie a tutti gli Organizzatori e Collaboratori!




lunedì 8 agosto 2011

L'avvento dei "Mangiaebevi"


Improvvisamente i programmi della TV di Stato vennero interrotti per dare spazio al nuovo proclama del Dittatore del Gusto: “In questi tempi difficili, sulla nostra Nazione incombe un grande pericolo: un manipolo di loschi personaggi, sempre più agguerriti, intende erigersi a portabandiera del BUON GUSTO, postulando, tra l’altro, il libero arbitrio nell’abbinare il cibo al vino!

Capite, cari concittadini, a quali terribili conseguenze ciò condurrebbe?

Una babele di profumi e sapori che vi confonderebbero, portando addirittura a pensare sia giusto assaggiare i piatti delle cucine regionali di paesi stranieri… e tutto ciò in nome di cosa? Di una nuova pseudo cultura del cibo? Abbiamo forse bisogno di essere consapevoli di ciò che mangiamo e beviamo?

No, benevoli amici, noi dobbiamo salvaguardare il BUON GUSTO OMOLOGATO, l’IGIENE CULINARIA che in questi anni siamo riusciti ad imporvi.

Per il vostro bene abbiamo chiamato il Professor Oneflavour, illustre ricercatore, che ha trovato il rimedio a questa minaccia: il ‘Mangiaebevi’!

Si tratta di mettere in macerazione nel giusto vino la giusta pietanza e distillare il tutto, in modo da ottenere una nuova bevanda che da sola possa costituire le portate di un intero pasto.

In questo modo al ristorante mai e poi mai si balenerà nella vostra mente, e in quella del ristoratore, l’idea di poter scegliere liberamente, con i dubbi e gli sterili quesiti che conseguentemente scaturirebbero…

Pensate che grande sollievo ciò costituirà per tutti voi: per questo impongo sin da ora il COPRIFUOCO GASTRONOMICO in tutti gli esercizi, che dovranno somministrare solo i ‘Mangiaebevi’ omologati dallo Stato, elencati in appositi menù bollati. Le versioni numero 1 e 2 sono già state rilasciate, si tratta dello ‘chardonnayfishandchips’ e del ‘merlotcheeseburger’, a breve arriveranno le altre, non troppe però…

A presto cari subalterni, e che le calorie non ci abbandonino!”


Il mitico Oste della Trattoria Pegaso si svegliò trafelato, accanto a una sontuosa porzione di gorgonzola dolce e di polenta della Val Sabbia, entrambe causa del suo abbiocco. Sebbene fosse stato solo un brutto sogno, si disse che non c’era più tempo da perdere, era giunto il momento di organizzare la RIVOLTA DEI SAPORI, e di chiamare in adunata i SOVVERSIVI DEL GUSTO: tutto il resto è ormai storia…

Bacco salvi la Cucina!


martedì 2 agosto 2011

Notte di San Lorenzo in Bonifica, ad Argenta





Torna come di consueto l'appuntamento della "Notte di San Lorenzo", appuntamento organizzato dal Comune di Argenta e dal Consorzio della Bonifica Renana, che si svolgerà nel suggestivo scenario dell'impianto idrovoro "Saiarino".

Di seguito il programma: noi ci saremo come sempre e presenteremo anche il nostro vino, il "Maroso", del quale vi ho parlato nei giorni scorsi... Non mancate!

domenica 31 luglio 2011

Elogio dell'acidità


Dopo anni in cui il “gusto” dolce ha imperversato, sembra che finalmente si sia giunti ad una nuova “consapevolezza” gustativa, nella quale sono i gusti acido e sapido i veri fautori dell’equilibrio, che non si cerca più soltanto nell’ambito della degustazione, ma soprattutto in quello dell’abbinamento.

Ma come si può spiegare tutto ciò a un palato “infantile”, che si accontenta di cercare intensità e morbidezza?

Una risposta a mio avviso molto bella l’ho trovata ne “Le vie del Vino” di Jonathan Nossiter, Einaudi Editore, Collana Stile libero extra, a pagina 114:

“…per me l’acidità in un vino è come la luce in un film. È la qualità che anima il vino, che lo rende vivo. Una luce precisa, acuta, giusta e fine è veramente l’anima di un’immagine. Ma anche i più grandi attori appaiono spenti in un’atmosfera sovrailluminata, in una luce grassa. E se la luce è stilizzata con preziosismo, contrastata o scurita in modo ingiustificato, per lo spettatore è impossibile accedere all’emozione di un luogo o di un personaggio.”

lunedì 25 luglio 2011

E' arrivato il "Maroso", nuovo vino in casa Mariotti



Nuovo arrivo a casa Mariotti, dopo alcuni anni di prove vi presento il “Maroso”, Vino Rosso ottenuto dal blend di Fortana e Montepulciano in eguali proporzioni.

Anticipo la vostra domanda: cosa ci azzecca il Montepulciano con Ferrara?

Come molti di voi sanno, una parte delle nostre vendite alla quale teniamo molto è quella al minuto, visto che sono concorde con l'affermazione di Mario Soldati che affermava: “il vino migliore è quello assaggiato dalla botte”.

Bene, essendo il nostro un territorio difficilmente in grado di esprimere vini rossi strutturati, che però sono richiesti da una parte della nostra clientela, abbiamo pensato di acquistare uve Sangiovese di qualità in Romagna, impresa un po' difficile, non perchè non ve ne siano, anzi, ma perchè chi le ha, giustamente, le vinifica per sè! Poi, tramite un conoscente che lavora a Pescara, siamo andati in visita in quella splendida regione e, dopo alcuni contatti, siamo riusciti a trovare un'Azienda disposta a realizzare un protocollo di lavoro che ci consente di lavorare le uve nel minor tempo possibile, e con la massima cura nel trasporto: si tratta dell'Azienda Colli Peligni di Pratola Peligna (AQ).

Ormai è circa un decennio che collaboriamo con loro con grande soddisfazione, anche se, non essendo un prodotto del nostro territorio, non lo abbiamo mai voluto imbottigliare.

Il Montepulciano, però, è vino generoso, ma inizialmente austero e un po' scontroso, e necessita di un certo affinamento prima di essere commercializzato (non a caso in vendita abbiamo sempre quello dell'annata precedente a quella corrente), e pensando parallelamente al Fortana, che per contro esprime il meglio di sé nel primo anno dopo la produzione, mi son chiesto se il loro incontro potesse far scaturire qualcosa di interessante e di immediato...

Questo desiderio di “immediatezza” mi trasse in inganno, e la prima prova fatta tre anni fa su piccola scala diede un esito poco convincente: il vino, viste le caratteristiche molto diverse dei due componenti il blend, risultava scomposto, sia all'olfatto che ovviamente al gusto. Mi ci volle un po' per capire che la strada non era sbagliata, ma solo occorrevano un paio di mesi di affinamento per amalgamare le diverse componenti.

Giunto al risultato desiderato, occorreva chiedere responsi alla cieca ad alcuni degustatori: in particolare uno mi diede non solo il parere che mi aspettavo, ma mi suggerì pure il nome dopo che gli svelai l' “arcano”: “Mar Rosso” con riferimento alla provenienza del Fortana. Da “Mar Rosso” si passò a “MaRosso” e infine a “Maroso”, che tra l'altro fa intuire le caratteristiche d' “impatto” del vino...

La traduzione del nome in etichetta è stata affidata all'amico Marco Pilani, al quale, come unica indicazione, chiesi di unire graficamente il movimento e la sinuosità insita nelle onde del mare, con questo aspetto di durezza che poi le onde hanno quando si infrangono su un oggetto o una roccia.

Ultimo step, e qui vi chiamo in causa cari lettori, è stata la scelta definitiva dell'etichetta fra le due proposte di Marco, scelta che ho lasciata ai lettori di Vinix, il più grande social network in Italia dedicato al vino e creato dal buon Filippo Ronco.

I commenti, tutti utili ma anche interessanti, li trovate QUI.

Ora spetta al sottoscritto prendere una decisione!

Circa l' 85% di coloro che hanno espresso un'opinione si è orientata sul colore giallo perchè di maggiore impatto, e questo è innegabile, anche perchè a mio avviso è un bella tonalità di giallo e richiama le sabbie del Bosco Eliceo, e quindi il Fortana: indi per cui il giallo ci deve essere!

Il restante 15% che ha votato il nero, però, ha fatto notare giustamente che questo colore rende l'immagine più elegante, soprattutto se la bottiglia deve essere servita al tavolo, cosa che accadrà visto che nelle mie intenzioni i potenziali clienti saranno prevalentemente i ristoratori.

C'era poi un altro aspetto: visto che per la legge italiana un Vino Rosso, ex “da tavola”, non può riportare in etichetta né l'annata, né la composizione dei vitigni, né la provenienza geografica (questa la legge è!), ho pensato di chiedere ai lettori uno slogan per lanciare il prodotto, mettendo in palio 3 bottiglie del “Maroso” per chi avesse suggerito lo slogan migliore.

Dato che l'idea è stata cassata all'unanimità, e quindi mi son reso conto anch'io che la strada per promuovere il prodotto dovrà essere diversa, come questo post, per esempio ;-) , ho dovuto modificare il criterio di assegnazione del premio, visto che le promesse vanno mantenute!

Per cui ho deciso che il premio va a Simone Brogin di Italian Wine Consulting perchè mi ha dato il suggerimento determinante di mantenere il colore giallo nell'etichetta nera nel punto del nome, la “r”, che ha la maggiore dinamicità, arrivando così al risultato finale che vi mostro:

Grazie quindi a Simone e a tutti voi per l'aiuto che mi avete dato!
Per quanto riguarda il “Maroso”, vi anticipo che lo presenterò, e baratterò, ufficialmente lunedì 15 agosto nel corso del Baratto Wine Day che si svolgerà contestualmente al decimo appuntamento di Vinix Live! a Faedo (TN) nell'Azienda Pojer & Sandri, l'edizione 2010 è stata un grandissimo successo, e leggendo il programma di quest'anno sicuramente non sarà da meno!

domenica 24 luglio 2011

"Calici di Stelle 2011" a Comacchio



Nell'ambito della famosa iniziativa organizzata da Città del Vino, anche noi parteciperemo con un evento speciale all’interno del format Sapori DaMare (consultate il link per il programma completo).

Ma veniamo al dettaglio:

martedì 9 agosto si parte alle 18,30 dalla Manifattura dei Marinati di Comacchio per giungere nel nostro vigneto a San Giuseppe di Comacchio dove ci attenderà il grande Chef Mauro Spadoni che ci intratterrà con una lezione di cucina dedicata al riso del Delta del Po.

Come sottofondo fra i filari il jazz sudamericano dei Barioca Quartet che ci accompagnerà fino all’imbrunire insieme naturalmente ai nostri vini, fra i quali una sorpresa che sta per arrivare, seguiteci e saprete presto di cosa si tratta, vi anticipo solo che ha a che fare con il mare vicino ai nostri vigneti…

Per info e prenotazioni:

Massimo Passerini: info@saporidamare.it

Barioca Quartet

Tradizione italiana in chiave jazz world.

Chica Piazzolla voce
Luca di Luzio chitarra
Tom Sheret sax
Flavio Piscopo percussioni

Un progetto in cui il calore e il ritmo del Sud d’Italia si fonde con la musica e l’atmosfera brasiliana. Un’artista pugliese che fraseggia come una carioca trasportando il pubblico nell’atmosfera ritmata di Rio de Janeiro. Il quartetto propone una sonorità originale ed intensa che sintetizza il linguaggio della musica contemporanea con quello della tradizione brasiliana in un repertorio che raccoglie brani di Jobim, Baden Powell, V. De Morales e arrangiamenti originali in stile “Bossa nova e Samba “ di brani della canzone d’autore italiana. L’eleganza
del vocalismo femminile si intreccia con il fraseggio “bopper” e percussivo del sassofonista canadese Tom Sheret per ottenere una miscela di colori fantasiosi e solari. La ritmica del quartetto è affidata alle mani, rigorosamente partenopee, del percussionista Flavio Piscopo e le armonie latine sono sostenute dalle chitarre di Luca di Luzio.

Tratto da: http://www.incontridimare.it/wp/?p=1200

Ma non è finita qui!

Il clou sarà poi la serata successiva a Comacchio, con il banco d’assaggio dei Vini delle Sabbie da tutta Italia, a cura di AIS Ferrara!

Mercoledì 10 agosto 2011

Ore 21,30 I Vini delle Sabbie in passerella – Loggiato ex Ospedale (NB: sede da confermare, consultare il sito per gli aggiornamenti)

Banco d'assaggio, nell'ambito ed in concomitanza con l'evento nazionale promosso da Città del Vino e Movimento Turismo del Vino, con i sommelier Elena Melchiorri e Gino Benetti, della delegazione Ais di Ferrara, a vini di sabbia provenienti da tutta Italia. Ingresso (calice degustazione e portacalice compreso: 5 euro).

Sogni d'acqua... nei Lidi ferraresi


Fra le iniziative di animazione turistica dei nostri lidi di questa estate 2011, vi segnalo queste escursioni in motonave nelle quali gli organizzatori hanno pensato di riservare uno spazio alle Aziende vitivinicole ferraresi per presentare la propria attività.

Noi saremo presenti venerdì 5 agosto, spero di incontrarvi!

Ecco il comunicato stampa, le foto sono state gentilmente messe a disposizione dall’organizzazione:


SOGNI D’ACQUA

Tutti i venerdì di agosto (5/12/19/26) – ore 19,00

In collaborazione con le nostre migliori cantine locali vi proponiamo una serata sull’acqua a

bordo delle nostre confortevoli motonavi con una squisita cena a base di pesce, accompagnata
dai prelibati vini delle nostre sabbie che vi verranno presentati da esperti viticoltori.
Durata 3h / 3h 30 ca
Imbarco:
Porto di Porto Garibaldi – attracco motonave Delfinus e motonave Dalì


Prenotazione obbligatoria contattando

CONSORZIO NAVI DEL DELTA

C.so Mazzini, 136

44022 Comacchio (FE)

Tel/fax 0533/81302

Cell 346/5926555

e-mail: info@navideldelta.it

www.navideldelta.it

sabato 23 luglio 2011

Le dune di Lido degli Scacchi





Bellissime vero?
Pensate che tutto il nostro litorale ferrarese era disseminato di queste splendide dune, alte fino a 10 metri, come nel caso delle foto sopra.
Peccato che il modello turistico scelto sia stato diverso, e per loro non c'è più stato spazio... un patrimonio naturalistico che non tornerà più, per fortuna almeno qualche imprenditore illuminato c'è: le dune ritratte si trovano all'interno del Camping Florenz di Lido degli Scacchi.