venerdì 13 agosto 2010

I vini del "Fondo San Giuseppe" di Brisighella (RA)


E' con grande piacere che vi presento questa nuova AVVENTURA!



Giovedì 12 agosto Stefano Bariani, titolare del Fondo San Giuseppe di Brisighella (RA), e il sottoscritto hanno presentato ufficialmente l'Azienda e i primi quattro vini bianchi imbottigliati:
- Tèra 2009, da uve Trebbiano
- Ciarla 2009, da uve Riesling
- Caramore 2008, da uve Chardonnay
- Fiorile 2008, da uve Albana

La presentazione si è svolta presso il Caffè Commercio di Rimini, colgo l'occasione per ringraziare Massimo, il titolare, per l'ospitalità.
Ecco un paio di scatti della serata



Dei vini del Fondo San Giuseppe ne parla anche l'amico Michele Marziani qui.

2 commenti:

M.Grazia ha detto...

Caro Mirco,
volevo ringraziarti per la bottiglia di Fiorile scambiata al BWD a Faedo. Ier sera l'abbiamo degustata a cena con tre amici Sommelier. Ci ha intrigato molto il naso, il colore intenso con sfumature d'oro antico.
L' abbiamo scherzosamente definito "Borderline" richiamando James Dean: molto importante in bocca, con 15,5 gradi che si sentono ( vendemmia tardiva? Bassissime rese?). Buona freschezza. Non facile però abbinarlo. Tu che cosa consigli?
Sarebbe interessante vederne l'evoluzione nel tempo. Grazie ancora!
Il bouquet mi ha fatto pensare alle Azdore della Romagna, donne di casa solari, di morbide forme, di fermo carattere nel condurre la casa...
Un caro saluto

Blog&Wine ha detto...

Grazie come sempre Maria Grazia!
L'Albana è un vitigno talmente generoso che per il Fondo San Giuseppe è il risultato che credo dovremo attenderci per ogni annata, 2010 compreso... ne consegue che operando in fermentazione spontanea, questa dura a lungo, come nel caso dell'aanata 2008, ad ogni cambio di staigone riprendeva... In effetti a me piace berlo da solo, quasi come vino da meditazione, ma l'altra sera l'abbiamo provato con un formaggio stagionato dell'alta Savoia e ci stava davvero bene...
Per quanto riguarda l'accostamento alle Azdore che dire...è una bellissima citazione, e non sei stata la sola! anche al buon Michele Marziani il "Fiorile" ha fatto ricordare i tempi che furono... ;-)
Grazie anche per il Bardolino che ho gustato a pranzo, con spensieratezza, assieme a una gustosa pastasciutta con il ragù di mammà!
A presto

Mirco