sabato 31 gennaio 2009

Tango e cucina al Castello di Galeazza

Ricevo da Mattia Bagnolati, interprete di un noto spettacolo teatrale ferrarese intitolato "Al Canton di Stich, memoria, cucina e teatro" della Compagnia Mangialuna, replicato numerose volte negli ultimi anni, il comunicato di quest’evento, che si svolgerà nella cornice molto suggestiva del Castello di Galeazza, a cavallo delle Province di Ferrara e Bologna.


domenica 25 gennaio 2009

VinoClic camp 1.0 o dell'utilità della rete


Ormai sapete quanto per me siano importanti le relazione costruite in rete: per questo non potevo mancare all’incontro degli editor di VinoClic organizzato da Filippo e Sara.

Luogo d’incontro il ristorante Nicola Cavallaro a Milano, proprio a fianco del Naviglio Maggiore.



Faccio conoscenza con i blogger presenti: Marco de “I numeri del vino”, ormai un must per i professionisti del settore, Sara con i suoi food blog expert ed entry level, come lei stessa definisce “Mele al forno”, Jacopo, autore delle curate recensioni di “Enoiche illusioni”, Elisa che presto si occuperà di vino e arte con un nuovo progetto, Marco del social network “Due spaghi”, Claudio e Nicola, ormai scafati professionisti del web con il loro Altissimoceto, a fine pranzo ci raggiunge per un saluto Pamela, che si occupa da tempo di comunicazione, legata anche al vino come nel blog “Comunicare il vino”.



Ad accompagnare il menù prettamente lombardo, nota di merito al risotto alla milanese, i vini di Paolo di Cascina i Carpini, vivace partecipante di Vinix, altra creazione di Filippo.



Mi sono particolarmente piaciuti il Colli Tortonesi DOC Barbera “Sette zolle” 2007 per l’intensità del frutto, e ancor di più il Colli Tortonesi DOC Bianco “Rugiada del mattino” 2007 a base di Cortese, Favorita e Barbera bianca, che ho trovato dotato di spiccata personalità. Paolo mi confida del prossimo progetto di vinificazione del Timorasso in purezza, sicuramente sarà da provare in futuro…

C’è anche lo spazio per il nostro Ailanto, abbinato ad un tiramisù “intero”, e in parte destrutturato e composto con un gelato al cioccolato.



Accanto a me siedono Maria Teresa e Marie di “La cucina di Calycantus”: devo ammettere la mia ignoranza in tema di food blog, che sono davvero tanti rispetto a quelli del vino… ragionando un po’ di materie prime, mi portano a conoscenza di ciò che cercavo da tempo: addirittura una pubblicazione dedicata alla Saba!!!

L’ha realizzata Maricler di “The Chef is on the table” e vi invito di cuore a visitare il post ad essa dedicato…


Il vino per la neve


Ho già contattato Maricler, figuriamoci se aspettavo un attimo, e chissà che in un futuro magari breve non ci scappi qualcosa di interessante…

Insomma, viva internet… dimenticavo, c’è anche FaceBook, il social network del momento, e anche lì vi sto preparando qualche sorpresa, ma questa, come ricorda qualcuno, è un’altra storia…

sabato 17 gennaio 2009

Festa del regalo 2008

La “Festa del Regalo” è l’iniziativa che anima il centro di Ferrara nel corso delle Festività natalizie. A rappresentare le specialità enogastronomiche ferraresi le Aziende della Strada dei Vini e dei Sapori di Ferrara, che, come si suol dire, “ci mettono la faccia”, raccontando ai turisti e ai ferraresi le specialità di un territorio che, come tutti, non si conosce mai fino in fondo. Un’occasione di scambio e confronto con il consumatore, in questi tempi che hanno messo da parte la produzione, a scapito del commercio. Riappropriarsi della conoscenza della produzione significa riappropriarsi anche della propria identità di consumatore, che certi modelli consumistici vorrebbero rendere sempre più flebili. Un impegno che abbiamo affrontato anche con questo obiettivo, e che spero le Amministrazioni abbiano tenuto in considerazione…

Ecco un po’ di scatti e un arrivederci alla prossima edizione…




mercoledì 14 gennaio 2009

Blog&Wine goes to Sweden...


In last few days I’ve noted a great gain of visits in our blog from Sweden.

Probably it depends to the photos I published, photos dedicated to winter and freeze temperature of this period, a theme well knew in the deep north… ;-)

So I invite the Sweden hosts, if They desire, to leave a greeting on Blog&Wine!

See You

lunedì 5 gennaio 2009

Dadolata di Monte Veronese in tegoline croccanti al Brachetto

L’Epifania tutte le feste porta via!

La massaia ormai provata dalla preparazione di pranzi e cene luculliane, si troverà di certo in difficoltà nel realizzare nuove creazioni culinarie. Ecco quindi un suggerimento semplice ma efficace, per presentare in modo originale anche i piatti o le portare più semplici.

Si tratta delle ormai celebri “Tegoline croccanti al Brachetto”, realizzate in occasione dell’edizione 2004 del Concorso “Brachetto Time”. Di seguito vi presenterò la videoricetta eseguita sotto la supervisione di Marcella Fuschini del mitico Caffè Cristal di Argenta.




Ma veniamo al succo del post…

L’amica Val di “Nella botte piccola” ha ideato un concorso molto simpatico dal titolo "Un Soave Natale".

Nonostante le mie limitate doti gastronomiche, cercherò, in modo ironico come avrete notato dal video, di partecipare a questa iniziativa con:


Dadolata di Monte Veronese in tegoline croccanti al Brachetto”


La scelta del formaggio è stata fatta naturalmente in onore di Val… ;-)

La ricetta è un modo creativo per presentare il piatto dei formaggi.

Esecuzione: realizzate le tegoline come indicato nel video, mescolando dapprima lo zucchero e le nocciole tritate, aggiungete quindi il burro fuso il Brachetto e la farina setacciata, mescolare e lasciate riposare l’impasto per 30 minuti in frigo. Formate quindi con un cucchiaio dei piccoli cerchi su una teglia sopra la quale avrete aggiunto un foglio di carta fa forno (attenzione: formate dei cerchi sufficientemente distanziati!). Infornate a 200 °C per 5 minuti, con una spatola togliete uno a uno i dischi formandoli su un bicchiere rovesciato. Le coppette si raffredderanno molto rapidamente, permettendovi di adagiarvi subito la dadolata di Monte Veronese di 60 giorni, al quale abbinerete ovviamente uno Spumante di Recioto di Soave Balestri Valda, che nelle schede tecniche non c’è, ma io l’ho assaggiato lo stesso e vi garantisco è una chicca dell’Azienda…


PS: nel caso di vittoria, il premio sarà consegnato al regista della videoricetta, il prode Bonda di BubuDesign, al quale spetterà ovviamente il compito di organizzare la cena di degustazione dei vini… ;-)