venerdì 3 ottobre 2008

Wine Gallery: harvest Fortana


C'è voluto un po' per definire questo scatto seguendo le indicazioni del guru bubudesign, ma alla fine ecco la foto definitiva della nostra vendemmia 2008!
Ormai non ha più senso attendere e vi mostro perchè; di seguito le temperature medie registrate nella stazione di Lido di Volano, a circa 5 km dal Fondo Luogaccio:



Dal 13 settembre si è scesi sotto la soglia indicativa dei 20 °C, che somma il valore 10 all'indice di Winkler che al 30 settembre (si calcola dal 1 aprile al 30 settembre) è giunto al valore definitivo di 1881 °C per l'annata 2008, un po' bassino se confrontato al 2557 °C dell'indice di Huglin che ha retto. In soldoni? Un'annata con buona potenza radiante, ma senza quel finale promettente che l'inizio di settembre aveva lasciato presagire.
L'uva è in perfette condizioni fitosanitarie, venti con velocità medie superiori al 1 m/s nelle ultime due settimane hanno garantito un buon ricircolo d'aria, insomma tutto è pronto: lunedì sarà "harvest Fortana"!

PS del 4/10: grazie al precisissimo Luk, ho calcolato anche l'Indice di Fregoni, che tiene conto dei salti termici fra notte e giorno, e il risultato è stato di 3242, un valore veramente buono... oro posso davvero sfregarmi le manine per questo ultimo scorcio di vendemmia... grazie Luk!!!

5 commenti:

Luca Risso ha detto...

Ma l'indice di qualità di Fregoni non lo consideri??
Direi buon finale, anzi.
;-)
Luk

Blog&Wine ha detto...

Porca miseria, a questo Luk non scappa proprio niente... eh eh
Hai ragione, è un aspetto del quale non avevo parlato ma che molti ritengono fondamentale, vale a dire l'importanza del salto termico; anzi, se mi accennassi qualcosa anche tu qui su Blog&Wine saresti un grande... ;-)
Fatto sta che l'indice di Fregoni semplificato (I.F.s) tiene proprio di questo aspetto amplificando al massimo i salti termici, utilizzando come fattore moltiplicativo il numero dei giorni di settembre con temperature inferiori a 10 °C, che vanno a moltiplicare appunto la sommatoria delle differenze fra Tmax e Tmin nel mese di settembre. Di solito da quelle parti si aggira dai 330 ai 360 perchè difficilmente si scende sotto i 10°C in settembre. Ma in questo 2008, dal 22 al 30 settembre si è verificata questa condizione, per cui il valore finale di I.F.s è addirittura di 3242!!! Potresti dirmi un po' Luk quali sono le conseguenze, positive immagino, che tale dato comporta?
A presto

M.

Luca Risso ha detto...

Fregoni ritiene che una uva eccellente debba avere una acidità sostenuta e una minima ossidazione delle componenti aromatiche. Non saprei dire in base a cosa ha fissato nei 10° il limite per cui ciò accade, però il modello è quello di viticultura fresca, di tipo francese, e visto i grandi vini che i cugini d'oltralpe ottengono sovente, forse avrà ragione!
;-)
Luk

Blog&Wine ha detto...

be', se il motivo è questo sono d'accordo con il boss... ;-)
Glielo chiederò al prossimo convegno che stiamo organizzando a Cento (FE) per fine ottobre nel quale sarà un relatore... a proposito, ti potrebbe interessare? Ad ogni modo a breve ti manderò l'invito...
A presto!

Mirco

Luca Risso ha detto...

Grazie, non si sa mai.
Nel caso probabile non potessi venire, fagli un sacco di domande e fammi sapere!
Luk