mercoledì 30 marzo 2011

A "Casa Fuschini" si degusta l'Albone di Podere Il Saliceto



Cosa c’è di più bello poter partecipare ai wine tasting di colleghi e amici?

Se poi sono organizzati da Andrea Petrini di Percorsi di Vino e Daniela Delogu di Senza Panna non si può assolutamente dire di no! ;-)

Questa volta è addirittura un contest, “La nouvelle vague del Lambrusco”, che ha come obiettivo di cercare un abbinamento gastronomico con l’Albone, il Lambrusco di Podere Il Saliceto, in quel di Campogalliano (MO), Azienda di GP che solitamente “incontro” nei post del Campo Vinato di Eugenio.

Eccoci allora a “Casa Fuschini”, e come sempre ne saltano fuori delle belle.

La ricetta scelta l’abbiamo chiamata:

Pierogi transpadani

I pierogi ruskie (pronuncia italiana: pieroghi ruzchìe) sono dei ghiotti ravioli della cucina polacca, che sono stati gentilmente preparati da Anna, una simpaticissima Signora polacca che mi ha fatto conoscere il piatto: la pasta è preparata molto semplicemente con acqua e farina; ne deriva che il colore e la consistenza sono molto simili a quelli dei ravioli cinesi, per intenderci.

Il ripieno non è codificato, anzi, è estremamente variabile a seconda di ciò che si ha in frigorifero e la stagionalità.

I più classici sono quelli formaggio fresco e cipolla rosolata, che abbiamo scelto anche noi, utilizzando come formaggio fresco la ricotta ovina del Signor Pagliai, pastore toscano trapiantato in quel di Bando di Argenta, vi ricorda qualcosa…? ;-)

Perché transapadani?

Perché li abbiamo conditi con Parmigiano Reggiano e la nostra mitica Saba, il tutto aromatizzato con qualche foglia di salvia…

Il risultato?

Eccolo!


E l’Albone?

Lambrusco della tradizione, a rifermentazione in bottiglia, è bello tinto per essere un Salamino+Sorbara, e che bella spuma cardinalizia!

Naso piuttosto intenso, con profumi centrati sui frutti, didascalici nei riconoscimenti: ribes, ciliegia e mora di rovo. Incursioni erbacee che poi ritrovo nei tannini ben estratti, senza spigoli, che invece sento nell’acidità, un po’ nervosa, ma godibile e rispondente alla tipologia.

Buon finale, pulito, un vino che fa “schioccare” la lingua, bravi ragazzi!!!

11 commenti:

Andrea Petrini ha detto...

Che spettacolo!!!

Grazie ragazzi, di cuore

Blog&Wine ha detto...

Ciao Andrea, grazie a te, Daniela e GP per l'invito!
A presto!

M.

Anonimo ha detto...

Ragazzi il video è da urlo e vi ringrazio per la bellissima ricetta!! spero di venirvi a trovare presto. ciao GP

Blog&Wine ha detto...

Ciao! Grazie a voi per aver organizzato questa simpatica iniziativa! Dai, speriamo di incontrarci presto, magari quest'estate facciamo una bella serata vino-musica, che dite?
A presto

M.

Blog&Wine ha detto...

Sono andato a vedre ora la scheda dell'Albone sul vostro sito perchè mi interessa sapere il vostro indirizzo, domani c'è caso sarò dalle vostre parti... Ero convintissimo fosse una rifermentazione in bottiglia, complimenti per la qualità! E per quanto riguarda la scheda organolettica, bè, vi giuro che non ho copiato! ;-)

Anonimo ha detto...

Se passi di qua sei il super welcome, chiama perchè sono un po' sotto sopra tra muratori e legature e potature e trattamenti per le pere e ...etc. però se passi ti faccio sentire il Sorbara a fermentazione in bott. dobbiamo solo dirlo piano che se mi sente il Paltro :) :) ...dopo dice che lo copio.ciao GP

Blog&Wine ha detto...

ihihih va bene, ci sentiamo domani!!!
A presto!

sonia ha detto...

bella Mirco,
mi piace un sacco!
a presto
Sonia
p.s sei al Vinitaly? io venerdì

Blog&Wine ha detto...

Ciao Sonia, grazie! Voi tutto ok?
No, non sarò al Vinitaly, ma a Cerea a VinoVinoVino il giovedì...
A presto!

M.

PS: non mi son dimenticato dell'intervista... ;-)

Daniela @Senza_Panna ha detto...

Oemai leggo Fuschini e mi viene il sorriso!!!
Bella ricetta! e come al solito bellissimo video!

Blog&Wine ha detto...

Grazie Daniela, ben ritrovata! E Buona Pasqua anche se un po' in ritardo... A presto!

M.