martedì 18 marzo 2008

Alessandro Dettori e i suoi vini a Ferrara

Mi fa molto piacere parlarvi di questa iniziativa, che segna il secondo incontro fra Alessandro Dettori e la Delegazione AIS di Ferrara


Istituto Alberghiero “O. Vergani”

Via Sogari, 3
44100 Ferrara

Giovedì 10 Aprile 2008 ore 19.30

Alessandro Dettori ed il terroir di Sennori

AIS Ferrara e la Scuola Alberghiera Orio Vergani ospiteranno Alessandro Dettori, (www.tenutedettori.it) organizzando un evento che coniugherà la comunicazione del vignaiolo sul territorio che esprime la sua formidabile produzione ed il tentativo coraggioso di abbinare i suoi vini a prodotti padani, con prevalenza di quelli ferraresi.

Si comincia alle 19.30 con l’aperitivo, per dedicare poi un’ora, dalle 20.00 alle 21.00, all’ascolto ed al dialogo con Alessandro Dettori.

Alle 21.00 inizierà il convivio, che prevede:

Risotto all’anguilla di Valle, profumata al limone verdello

Pasticcio alla ferrarese

Brasato di somarino al Cannonau

Torrone artigianale con cioccolato Callebau 85%

Alla guida della brigata di cucina e degli allievi di sala bar vi saranno i colleghi Antonio Canella e Davide Balestra.

I 5 vini in abbinamento saranno tutti di Tenute Dettori (Dettori Bianco, Tuderi, Tenores, Dettori e Moscadeddu).

E’indispensabile la prenotazione impegnativa ed è richiesta la massima puntualità (non sarà consentito l’accesso in sala dopo le ore 20.00).

Per informazioni, Andrea Toselli 328 7677900

Per interagire sull’argomento:

http://www.rexbibendi.com/forum/viewtopic.php?t=2003
http://www.taribari.org/taribari/?p=125
http://www.vinix.it/myDocDetail.php?ID=1067
http://www.alessandrodettori.com/dettori/

3 commenti:

Wireless ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Kazilar ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Caro Mirco, nel caso dei vini di Tenute Dettori ho l'orgoglio di affermare che a Ferrara abbiamo scoperto e pubblicizzato, anche a qualche addetto ai lavori, con almeno 5 anni di anticipo, quanto Parker ha recepito solo poche settimane fa.
L'ennesima dimostrazione che, ogni tanto, i non professionisti dimostrano più naso e lungimiranza di qualche guru mediatico.
A proposito: è già tutto esaurito, ma il 60% dei posti disponibili per la serata del 10 aprile era già prenotata "sulla fiducia", senza conoscere nulla del programma dell'Evento, con ben due mesi di anticipo.
Sempre prima di Parker........

Andrea Toselli