venerdì 21 dicembre 2007

Il vino del profano 1 by bubudesign

Ascoltare buona musica e degustare un buon bicchiere di vino per noi profani è
proprio ciò che ci serve dopo una giornata intensa di lavoro, magari a conclusione della settimana.
Arrivo nel wine-bar preferito, due chiacchere con gli amici la luce calda delle lampade sui tavolini e un pizzico di
allegria fanno da contorno alla musica che si diffonde nel locale, mai sgarbata il volume quanto basta per carpire le note e le melodie.
Mi avvicino al bancone, largo di legno scuro con la struttura in cemento a vista che ricorda un pontile di un piccolo porticciolo, cerco ansiosamente
con lo sguardo e intravedo nell'angolo alla mia sinistra dietro la grande macchina del caffè, incastonata in una struttura di vetro e acciaio come un diamante
a ricordare che siamo in Italia e guai se manca l'espresso..., l'amico Alessio, sommelier di professione e barista di animo e di sentimento. Mi saluta, come sempre,
e come sempre lo incalzo e lo invito a propormi qualcosa di nuovo adatto all'occasione......
Inzolia di Sicilia...Ok
Cubia Insolia di Cusumano
Un bel giallo leggermente dorato, lo guardo, lo porto al naso e i sento profumi di pesca e un sentore di vaniglia..
Quello che ci vuole penso e senza indugi avvicino il bicchiere alla bocca per il primo sorso, breve, corto, chiudo gli occhi
per un secondo e ascolto, mi lascio trasportare. È fresco, belle note di sapidità , noi profani diciamo leggero quanto basta per chiudere la giornata
e andarmene a casa rigorosamente a piedi.
Il tempo di un bicchiere è ormai trascorso, sono appagato ed ora torno a casa.


Il Profano consiglia:
- un buon bicchiere di Cubia Insolia di Cusumano
- fare conversazione
- ridere tanto


Tutto nel tempo che serve ad ascoltare:


Samovar Tea Lounge-ONE: Tea Lounge Groove-Ubud

Glenn Alves -Abstractisms -The Connect

Morgan Bouldin-The World Is Mine-Get Here

Stix Bones-Groove Like This-Stix Cafe

Fundamental Sound-Mirror Of Time-Wicked System

The G-Sounds of the G-The G's Jam

Gary Carpenter and Tribal Heat-Sirena-Oracle Dancer

Mario Biondi & The High Five Quintet - The Nightfly Special Edition (Today)-Rio De Janeiro Blue

Sergio in Acapulco-Visits an Island-So Nice

Kaoru Inoue-Vintage Chill Volume 1 - Spring-Bossa No 5

2 commenti:

ilredelsilenzio ha detto...

Capperi!
Vi rimando al commento in : Abbinamento vino-musica secondo il "Metodo Mariotti"...
Senmpre Mitico!

ilredelsilenzio ha detto...

Mi sono riletto con calma il post e mi sono fatto la mia idea di bancone, da socio del club dei profani:
Il mio barista, ha una Triumph Spitfire nera con interni in pelle a raffigurare la bandiera inglese. Il suo locale è un Wine Rock Bar, lui veste con pantaloni in vinile, camicia nera e cravatta bianca, vetrinette in plexiglass bianco con luci neon acidissime ma bianche. Il bancone di marmo nero sorretto da acciaio, l'arredamento è la fusione dello stile chillout a quello rock, senza cadere nell'eccesso e nel rozzo tipici dei rocker americani. Il rock dell'impianto è buono come il vino che si serve in questo locale.
Il Wine-rocker di turno, ben saldo alle radici delle cose che ama, beve
Sangiovese di Romagna Riserva- Amarcord d'un Ross - Tre Rè
mentre il locale passa buona musica:

Livin'on the edge -Aerosmith
Black Light-glenn huges
whole lotta love-led zeppelin
fly away-lenny kravitz
a denti stretti-litfiba
kiwi-maroon5
whiskey in the jar-metallica
my beautifull friend- the charlatans
i just can't get over losing you-charlatans
impossible-charlatans
hello i love you-the doors
squeeze box-the who
-----------------------------
Buon sogno!