giovedì 5 aprile 2012

Finalmente… “Lè Turnè”! (o della leggerezza del Trebbiano)


Ora, se si persegue un ragionamento, occorre poi portarlo a termine.

Come molti di voi sapranno, da tempo stiamo recuperando la rifermentazione in bottiglia come espressione di un consumo domestico del vino legato alla storia del nostro territorio, reinterpretata in chiave moderna.

Per questo è chiaro che dopo il Fortana “Surliè!”arrivasse il turno del Trebbiano, che appunto, è tornato! come suggerisce il nome che gli abbiamo dato…

Da dove nasce questo vino? Dal Vigneto della Cicogna di Giorgio Paolini in quel di Bando, vicino ad Argenta, che oltre ad ospitare il Pignoletto, vede crescere Trebbiano e, udite udite, una varietà della bassa emiliana ormai estinta, ovvero il Montuni, o Montù, che proprio nel 2011 è entrato in produzione, ma non mettiamo troppa carne l fuoco, ne risentire parlare, garantito…

Si sa che il Trebbiano è varietà poco incline all’esuberanza aromatica, ma in quanto ad acidità, che è proprio quella che serve per la produzione di un vino spumante, sicuramente aiuta tanto… e poi bisogna dire che la nostra fertile pianura è sempre stata sfruttata per produrre grandi quantità di questo vitigno, che dà un vino leggero adatto al consumo quotidiano, però è pur vero che vale sempre la regola che se si limita la produttività poi i risultati qualitativi arrivano.

Per “Lè Turnè” 2010 il percorso è stato questo: fermentazione spontanea senza controllo di temperatura, nessuna chiarifica, filtrazione a cartoni, seconda fermentazione con lieviti bayanus, che quelli non hanno paura di nessuno… e sì, perché quando si prova una nuova via produttiva, è sempre meglio evitare di farsi male da soli, almeno questo è il mio punto di vista, e non a caso la produzione è stata davvero da garagista, in prospettiva di qualcosa di più serio in termini numerici.

Per cui vi avverto: il prodotto appena messo in vendita è stato tutto acquistato dal ristorante “La Canonica” di Casteldimezzo (PU), che ne ha fatto incetta, per cui se vorrete assaggiarlo dovrete farvi una bella gita, vi assicuro che ne vale la pena, tra l’altro anche loro sono Sovversivi

Oppure vi do un’altra chance: ne ho tenute un po’ da parte per un evento al quale siamo stati invitati, e per questo ringrazio gli Organizzatori, che si chiama Ombra delle Mura, e si svolgerà domenica 29 aprile a Solagna (VI), con un parterre di produttori davvero interessante, qui i dettagli della manifestazione.

Con “Lè Turnè” l’appuntamento è per il 2013…

Nessun commento: