lunedì 5 maggio 2008

Tutti i colori del Bianco – 100 Bianchi Superstar in verticale


Quali sono le prospettive di invecchiamento dei vini bianchi italiani?
Come cambiano le interpretazioni enologiche delle nuove generazioni di produttori?
Sono questi gli intraganti temi dell'evento

Tutti i colori del Bianco – 100 Bianchi Superstar in verticale

che si svolgerà il prossimo week end a Monteforte d'Alpone (VR), giunto alla terza edizione e sempre ottimamente organizzato dalla Casa del Soave e dallo Studio Skriba.
Di seguito il programma:

Tutti i colori del Bianco – 100 Bianchi Superstar in verticale
9, 10 e 11 Maggio
Monteforte d’Alpone (Verona)

L’evento

Tutti i colori del Bianco” è il forum nazionale sul vino bianco italiano, un evento coordinato dal Consorzio di Tutela Vini del Soave, al quale prendono parte tutte le Regioni d’Italia, col meglio delle loro produzioni a denominazione. La manifestazione – quest’anno alla sua terza edizione – si svolge a Monteforte d’Alpone, nella zona del Soave Classico, in provincia di Verona, il week end del 10 e 11 maggio e rappresenta a livello italiano l’appuntamento per eccellenza dove degustare grandi vini bianchi d’autore, tra loro a confronto, sull’onda delle nuove tendenze del bere bianco: non solo il fruttato e la freschezza di un bianco giovane, ma anche le emozioni e la storia regalate da bottiglie con qualche anno in più.

Un viaggio “intragenerazionale” nel Bianco

Ogni cantina metterà in assaggio lo stesso vino prodotto in due annate differenti, con una parata di eccellenze dell’annata in commercio a maggio, accompagnata dallo stesso vino non più recente del 2003. Un’originale degustazione di vini bianchi in verticale che spazierà dalle Alpi alla Sicilia e che coinvolgerà i nomi più prestigiosi dell’enologia italiana in una sorta di viaggio intra-generazionale tra vini bianchi di razza reso possibile dalla serietà e dalla bravura delle oltre 100 aziende partecipanti. Si rafforza infatti il concetto che il vino bianco, al pari del vino rosso, può regalarci emozioni e sensazioni sorprendenti anche svariati anni dopo la vendemmia.

Il valore dei cru

Il valore dei cru è il tema che è stato scelto per l’edizione 2008 di Tutti i colori del Bianco. Il concetto di cru, inteso come sintesi perfetta di tecnica, terroir, personalità del produttore, sarà il file rouge che collegherà i vari appuntamenti della manifestazione. Il cru rappresenta infatti l’eccellenza della produzione enologica di qualità, un vero e proprio approccio da parte del mondo della produzione alla continua ricerca del vino perfetto. Gli sforzi dei produttori e la ricerca della qualità originano dei vini che oggi, molto più di ieri, trovano da parte dei consumatori il giusto apprezzamento nei confronti di bottiglie che assomigliano sempre più a vere e proprie opere d’arte, preziose ed irripetibili. Consumatori quindi, ormai maturi per capire l’esatto valore di un cru.

Uno sguardo oltre confine

Oltre alle degustazioni, due saranno gli appuntamenti per gli addetti ai lavori: il talk show di sabato mattina con il “Club dei Bianchi d’Autore” - i più famosi produttori ed enologi italiani a confronto con grandi firme dell’enologia di Germania, Francia e Spagna – impegnati sul tema dei cru, e una sfiziosa degustazione di rare perle enologiche provenienti dall’Est Europa.

Il programma in dettaglio

Venerdì 9 maggio - Monteforte d’Alpone (Verona)

ore 18.30 Sala Giberti: inizio degustazione “Soave 4X4: il Soave a trazione integrale”, verticale di Soave di aziende storiche (riservata alla stampa)

Sabato 10 maggio

ore 10.30 Chiostro del Palazzo Vescovile di Monteforte d’Alpone: “Grandi Bianchi: il fattore Cru – Le vigne storiche e il gusto del mercato”, talk-show condotto dal giornalista Bruno Donati con alcuni dei più prestigiosi produttori italiani. Sono, con Arturo Stocchetti, presidente del Consorzio Soave, Pia Berlucchi, Alessandro Dettori, Girolamo Dorigo, Barbara Giannotti (Fazi Battaglia), Mauro Lunelli (Ferrari), Casimiro Maule (Nino Negri), Sergio Mottura, Fausto Peratoner (La Vis/Valle di Cembra), Santi Planeta, Carlo Schiopetto, Harald Schraffl (Nals Margreid), Hans Terzer (S. Michele Appiano), Raffaele Troisi (Vadiaperti), Chiara Crosa di Vergagni (Le Rocche del Gatto)

ore 13.00 buffet con gastronomia tipica del territorio. Le star:
rassegna del Monte Veronese dal latte intero al vecchio di malga
pregiati oli extravergine d’oliva delle colline del Soave
prosciutto di Soave, Riso Vialone Nano Igp, ecc.

ore 14.00 - degustazione pubblica: “Cento Bianchi Superstar in Verticale”
- degustazione pubblica: “Bollicine Old Fashion”
- degustazione pubblica: “Salone del Soave, tutte le espressioni della Garganega”
- ticket per tutte le degustazioni pubbliche: € 15,00
(€ 10,00 per iscritti Ais, Slow Food, Onav, GoWine)
- degustazione riservata alla stampa: “Formidabili quegli anni”, con vini famosi di almeno 10 anni presentati dai loro produttori (gli stessi che hanno partecipato al talk-show)

ore 20.00 chiusura della manifestazione

Domenica 11 maggio

ore 11.00-20.00 - degustazione pubblica “Cento Bianchi Superstar in Verticale”
- degustazione pubblica “Bollicine Old Fashion”
- degustazione pubblica: “Salone del Soave, tutte le espressioni della Garganega”

ore 13.00 buffet con gastronomia tipica. Le star del territorio:
rassegna del Monte Veronese dal latte intero al vecchio di malga
pregiati oli extravergine d’oliva delle colline del Soave
prosciutto di Soave, Riso Vialone Nano Igp, ecc

Nessun commento: