mercoledì 30 marzo 2011

A "Casa Fuschini" si degusta l'Albone di Podere Il Saliceto



Cosa c’è di più bello poter partecipare ai wine tasting di colleghi e amici?

Se poi sono organizzati da Andrea Petrini di Percorsi di Vino e Daniela Delogu di Senza Panna non si può assolutamente dire di no! ;-)

Questa volta è addirittura un contest, “La nouvelle vague del Lambrusco”, che ha come obiettivo di cercare un abbinamento gastronomico con l’Albone, il Lambrusco di Podere Il Saliceto, in quel di Campogalliano (MO), Azienda di GP che solitamente “incontro” nei post del Campo Vinato di Eugenio.

Eccoci allora a “Casa Fuschini”, e come sempre ne saltano fuori delle belle.

La ricetta scelta l’abbiamo chiamata:

Pierogi transpadani

I pierogi ruskie (pronuncia italiana: pieroghi ruzchìe) sono dei ghiotti ravioli della cucina polacca, che sono stati gentilmente preparati da Anna, una simpaticissima Signora polacca che mi ha fatto conoscere il piatto: la pasta è preparata molto semplicemente con acqua e farina; ne deriva che il colore e la consistenza sono molto simili a quelli dei ravioli cinesi, per intenderci.

Il ripieno non è codificato, anzi, è estremamente variabile a seconda di ciò che si ha in frigorifero e la stagionalità.

I più classici sono quelli formaggio fresco e cipolla rosolata, che abbiamo scelto anche noi, utilizzando come formaggio fresco la ricotta ovina del Signor Pagliai, pastore toscano trapiantato in quel di Bando di Argenta, vi ricorda qualcosa…? ;-)

Perché transapadani?

Perché li abbiamo conditi con Parmigiano Reggiano e la nostra mitica Saba, il tutto aromatizzato con qualche foglia di salvia…

Il risultato?

Eccolo!


E l’Albone?

Lambrusco della tradizione, a rifermentazione in bottiglia, è bello tinto per essere un Salamino+Sorbara, e che bella spuma cardinalizia!

Naso piuttosto intenso, con profumi centrati sui frutti, didascalici nei riconoscimenti: ribes, ciliegia e mora di rovo. Incursioni erbacee che poi ritrovo nei tannini ben estratti, senza spigoli, che invece sento nell’acidità, un po’ nervosa, ma godibile e rispondente alla tipologia.

Buon finale, pulito, un vino che fa “schioccare” la lingua, bravi ragazzi!!!

lunedì 28 marzo 2011

Pellegrinaggio Artusiano 2011, una bella esperienza!

27 marzo 2011
Portico di Romagna (FC)
Ristorante "Al vecchio convento", che tra l'altro è un bell'esempio di "albergo diffuso"...
Cena Artusiana
In occasione del centernario della morte di Pellegrino Artusi, 11 volenterosi hanno ripercorso a piedi il viaggio dell'Artusi quando da Forlimpopoli di trasferì a Firenze...










giovedì 17 marzo 2011

"Vite in transito", la rassegna lettararia dell'Associazione "Nadiya"


L’Associazione “Nadiya” (che tradotta in lingua russo/ucraina significa “speranza”) è nata nel giugno del 2002 sull’onda del crescente flusso di immigrate provenienti soprattutto dall’Est europeo, è stata registrata ufficialmente nel 2004, e trova nei servizi alle persone anziane la principale fonte di occupazione, seguendo il corrispondente crescente invecchiamento della popolazione italiana, in particolare di quella ferrarese. Dopo alcuni anni vissuti congiuntamente alla Fondazione Migrantes della Diocesi di Ferrara ed in costante sinergia operativa con il Circolo Interculturale Meeting dell’Ass. Viale K ha deciso alla fine del 2006 di intraprendere la strada dell’autonomia, anche gestionale, ed ha trovato con l’aiuto dell’Assessorato Comunale alla Sanità, una propria sede in Piazza San Nicolò 1/D. L’associazione, nata da un piccolo gruppo di 25 donne quasi tutte provenienti dai paesi dell’est, ha una funzione soprattutto di ascolto e può vantare di aver atteso ed aiutato oltre 1500 utenti che hanno attinto gratuitamente ai servizi di ospitalità ed assistenza offerti dai volontari dell’associazione. Il suo scopo principale è quello di realizzare interventi di orientamento e inserimento socio lavorativo, soprattutto nel campo dei servizi alla persona, con particolare riguardo all’assistenza domiciliare agli anziani, ma anche di fornire formazione, informazione ed assistenza a tutte le donne straniere che lo desiderano e pur non facendo intermediazione di lavoro, dispone di un albo con richiesta ed offerta di lavoro e mette in contatto gratuitamente gli assistiti con le badanti disoccupate, tutte persone conosciute da almeno alcuni anni.

Ed è proprio nell’ottica di una sempre maggiore integrazione con il tessuto sociale cittadino che l’Associazione “Nadiya” ha organizzato una serie di incontri letterari intitolati “Vite in transito”, ospitando lo scrittore riminese Michele Marziani, da sempre attento alle tematiche dell’immigrazione e del rispetto delle minoranze.

Gli incontri si svolgeranno presso la sede dell’Associazione in Piazza Saint Etienne,19 a partire dalle 20,30 e prevedono al termine degli stessi un buffet preparato dalle Socie di “Nadiya”, che faranno conoscere le ricette dei propri paesi di origine in abbinamento con i vini dell’Azienda Vitivinicola Mariotti di Argenta (FE).

L’iniziativa, in collaborazione con il Mercatino del Libro di Ferrara, rientra nel network “Inclusioni diffuse”, il progetto di rete promosso da Agire Sociale – Centro servizi per il volontariato di Ferrara, che coinvolge numerose associazioni ed enti pubblici locali.

domenica 13 marzo 2011

Facce da... #grignolino1 !!!

Grande degustazione a Portacomaro (AT) il 12 marzo 2011. Complimenti a tutto lo Staff organizztore, in particolare a Fabrizio Enofaber Gallino ed Elena Bardelli!

giovedì 3 marzo 2011

Gourmand World Cookbook Awards, and the Best Cookbook Photography is... "Sovversivi del gusto 2 l'enogastronomia che resiste"!!!!!!!!!!!!!!!



Il libro i "Sovversivi del gusto 2 l'enogastronomia che resiste" si è aggiudicato il primo premio del Gourmand World Cookbook Awards 2010 di Parigi, nella categoria Best Cookbook Photography.
Complimenti a tutti coloro che hanno lavorato per questo progetto, a partire da Adriano Liloni e agli Autori, Michele Marziani e Marco Salzotto.

Presto tutti gli scatti della premiazione.

Vini e mangiari dell'Emilia Romagna alla Trattoria di Oscar di Bevagna (PG)




Filippo Artioli e il suo Staff sono ormai inarrestabili!!!
Bene, bene, vorrà dire che scenderemo presto in terra umbra per una nuova avventura... intanto gustatevi questa ennesima serata tutta dedicata all'Emilia Romagna, complimenti ragazzi!!!