mercoledì 25 marzo 2009

In viaggio con Michele Marziani: "oltre il web 2.0"

Di ritorno dalla bellissima presentazione del libro "Lungo il Po" a Civitavecchia, dove hanno conosciuto l'attivissimo Fabrizio Gabrielli, i nostri, sulla falsa riga del celebre programma televisivo "Milano-Roma solo andata", si ritrovano a discutere di enogastronomia , "web 2.0" e della nuova "contadinità"...





PS: scusate la qualità non proprio cristallina, spero possiate però apprezzare il tentativo... ;-)

martedì 17 marzo 2009

"Lungo il Po" e il Fortana a "Food & Book"


Sono veramente ansioso e lusingato di poter partecipare insieme a Michele Marziani al primo appuntamento della rassegna “Food & Book”, dedicato al libro “Lungo il Po”.

Patron dell’iniziativa il dinamico Fabrizio Gabrielli, fiduciario della Condotta Slow Food di Civitavecchia, esperto di birre e autore del bel food blog “Monolocale in centro”.

Scenario dell’evento la Villa dei Principi Borgo Odescalchi, anche conosciuta come Villa di Elettra Marconi, sede dell’Istituto Alberghiero “Viale Adige” di Civitavecchia.

Saranno proprio i ragazzi dell’Istituto a realizzare alcune ricette tratte dal libro di Michele, il tutto accompagnato da una full immersion di Fortana, in tutte le nostre declinazioni.

Tra l’altro in questa occasione abbiamo deciso di presentare ufficialmente il nostro cru di Fortana DOC Bosco Eliceo “Duna della Puia” 2008.

Come premio per i virtuosi che ci verranno a trovare, anche una degustazione di prodotti derivati dalla Saba, oltre al pampepato dell’Azienda FIS ed i salumi ferraresi della Portuense Insaccati, a rappresentare la “Strada del Vini e dei Sapori” di Ferrara.

L’appuntamento è quindi per domenica 22 marzo a partire dalle 18.

Per informazioni: 3339271610, slowfoodcivitavecchia@yahoo.it


Ecco il video della conferenza stampa di presentazione:



"Altemura di Altemura" tasting session


Ringrazio di cuore Francesco Zonin per avermi inviato il suo nuovo vino oggetto di questa tasting session.

Si tratta di “Altemura di Altemura” Primitivo di Manduria DOC 2006 da omonimo vitigno.


L’ho assaggiato insieme all’amico Sommelier professionista Alessio Fuschini, titolare del Caffè Cristal di Argenta.

Ecco le nostre note di degustazione: “Altemura di Altemura” è sicuramente un vino nato per stupire, tutte le sue caratteristiche portano a tale conclusione; dall’impenetrabile colore violaceo, all’impatto olfattivo notevole veicolato da un elevato tenore alcolico, al buon equilibrio gustativo che permette di distinguere alternativamente la morbidezza e la ponderata astringenza dei tannini.

Detto questo, occorre però notare come l’estrema maturazione del frutto non consenta al vino di possedere quella freschezza che gli permetterebbe di avere ben altra persistenza; insomma, abbiamo avuto l’impressione si sia sacrificata la finezza per i “muscoli”, ma queste sono scelte produttive, nel complesso il vino è tecnicamente ineccepibile, anche se questa esuberanza di colore impone una prolungata gestione con il legno, il quale, inevitabilmente, apporta sentori che vanno ulteriormente a reprimere il frutto.


Il punteggio medio, ottenuto compilando la scheda punteggio AIS è di 83/100.


Abbinamento: ebbene sì, non avendo piatti che potessero arrivare al livello del vino, abbiamo optato per un abbinamento ardito, con il perugino dell’Azienda Vannucci.


Plauso per la confezione dell’Azienda Ewine Secure Pack, a prova di bomba!


martedì 3 marzo 2009

Presentazione vini 2008 dell'Azienda Mariotti


Torna la consueta presentazione dei vini “nuovi” dell’Azienda Mariotti presso il proprio punto vendita “La Bottega del Vino” di Argenta (FE), in Via Circonvallazione n° 10.

L’appuntamento è per domenica 8 marzo a partire dalle 15. Ad allietare la festa interessanti abbinamenti con i prodotti del territorio, mentre tutte le Signore che interverranno riceveranno un simpatico regalo.

Ecco alcune anticipazioni circa i vini della vendemmia 2008: grande annata per il Fortana! Ovviamente questo è il risultato che più ci interessa, visto il nostro impegno nella divulgazione di questo vitigno. Il risultato è stato reso possibile grazie al favorevolissimo andamento climatico del mese di settembre, in particolare l’ultima decade, che ha visto ottime escursioni termiche che hanno portato a buon fine la maturazione. Ne consegue un risultato altrettanto interessante per la versione rosato, che negli ultimi anni sta ricevendo sempre più attenzione dai produttori della zona del Bosco Eliceo. Grazie alle condizioni meteo favorevoli, l’annata per Chardonnay e Sauvignon è stata migliore del 2007, anche se non ai livelli eccellenti del 2006. Lo stesso non può dirsi per il Merlot che purtroppo ha risentito del grave attacco di peronospora di giugno, anche se un paio di vigneti hanno permesso l’ottenimento di un vino di buon livello. Ottima performance, sui livelli del 2007, per la Malvasia, sulla quale puntiamo molto anche per il passito “Ailanto”, che dopo un anno dall’imbottigliamento, nonostante fosse la prima annata ufficialmente commercializzata, ha ottenuto buoni riscontri presso il pubblico e gli addetti del settore. Grande novità è invece il Pignoletto ottenuto da agricoltura biologica che abbiamo lavorato per la prima volta e in totale naturalezza, quindi con fermentazione spontanea e senza chiarifica. Il vigneto di provenienza si trova nei pressi dell’Oasi “Anse vallive di Portomaggiore”, a pochi km dall’abitato di Bando di Argenta. La quantità è stata limitata anche in questo caso dalla peronospora, ma la qualità è a nostro avviso molto interessante, in quanto il vino che abbiamo ottenuto ha una personalità decisa e una struttura importante, come dimostra il 14% di alcol svolto!

domenica 1 marzo 2009

Abbinamento vino-musica a "Dolcemente Prato"


Grazie al Sommelier informatico Andrea Gori, torna l’abbinamento vino-musica secondo il metodo Mariotti.

Prestigioso palcoscenico sarà questa volta il Centro per l’Arte contemporanea Luigi Pecci di Prato, che ospiterà l’edizione 2009 di Dolcemente Prato, interessante iniziativa che coinvolgerà alcuni dei più bei nomi della pasticceria italiana.



La degustazione si svolgerà sabato 7 marzo alle 18,30 e questa sarà la scaletta degli abbinamenti:


1 “Ailanto” Malvasia passito con le tortine al gianduiotto con nocciole di Catinari

2 Petra IGT Toscana (cabernet e merlot) 2004 con Torta Pistocchi al peperoncino

3 Recioto di Soave Balestri Valda con la tavoletta di Cioccolato di Modica con pistacchi di Bronte, di scorze di arancia, e agrumi di Sicilia dell’Antica Dolceria Rizza

4 De Bondt e Ben Rye di Donnafugata "embedded" nei cioccolatini

Per info e prenotazioni: 055/317206, andrea@andreagori.it

Di abbinamento vino-musica si parlerà anche nel numero di marzo di Business People, sempre a cura di Andrea Gori, titolare della Trattoria da Burde.